LiberaMENTE: nel tempo del pensiero

di Angela Patrizia Denitto Il pensiero è un ingrediente necessario affinché ci si possa predisporre ad un dialogo, anche con sé stessi. Silenzio intorno a noi, silenzio dentro di noi. Deve essere una scelta consapevole e coscientemente lucida; anche perché siamo immersi in un “minestrone” enorme di stimoli insignificanti, inutili e a volte persino velenosi. Può capitare di incontrare nella moltitudine di informazioni, qualcosa densa di contenuti significativi, ma noi saremo in grado di riconoscerli, solo se ci affidiamo ad un altro ingrediente essenziale, si chiama discernimento. Se noi mettiamo…

Leggi tutto

Videogiochi e mafia: 36 arresti a Bari

Arrestati esponenti dei clan Anemolo, Strisciuglio, Capriati. I reati contestati: llecita concorrenza con metodo mafioso, estorsione, usura e riciclaggio Anemolo, Strisciuglio, Capriati, sono i nomi dei clan storici di Bari che da tempo hanno allungato i loro tentacoli sul settore dei videogiochi. Nelle prime luci dell’alba i finanzieri del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Bari e del Servizio centrale investigazione criminalità organizzata di Roma -Scico, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 36 persone – alcune delle quali appartenenti a questi clan storici della mafia barese.…

Leggi tutto

Ex Ilva, l’inferno visto da dentro – VIDEO

ESCLUSIVO. I video che vedete sono stati girati poche settimane fa. Un ex operaio ha deciso di condividere con i lettori del Tacco le immagini che testimoniano condizioni di lavoro disumane, e indescrivibili livelli di contaminazione ambientale. Se questo è lavoro. di Daniela Spera “Sono cresciuto attaccato alla recinzione Ilva e sono stanco di veder morire i miei parenti, amici, fratelli. Ho molto da dire ancora… comunque grazie assai”. Chi ci scrive inviandoci i video girati all’interno dell’ex Ilva, ora Arcelor Mittal, è un ex operaio di una delle tante…

Leggi tutto

Tap, inizia oggi il processo a chi si oppone

25 attivisti “No Tap” accusati di manifestazione non autorizzata e, a vario titolo, di danneggiamento, violenza privata, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale Di Associazione Bianca Guidetti Serra Movimento No TAP Da anni centinaia di salentini si oppongono alla costruzione del Trans Adriatic Pipeline (TAP), contestando la legittimità di un’opera inutile, dannosa, obsoleta e climalterante. Gli attivisti hanno più volte denunciato il modo di agire della multinazionale, che ha portato avanti i lavori nel territorio di Melendugno senza le autorizzazioni necessarie e nello spregio delle norme a tutela dell’ambiente e…

Leggi tutto