Raffaele Santagata, campione per sempre

di Thomas Pistoia Lo stadio è vuoto. C’è un silenzio irreale, sfiorato a volte dal flebile fischio di folate tiepide di vento. E’ un campo enorme, un campo da serie A, non ne ha mai visto uno così bello. Sembra San Siro, o l’Olimpico, forse anche di più. Il ragazzo è abituato a stadi più modesti, da serie cadette. E’ normale. Sta facendosi una carriera, quella che chiamano la gavetta, quella che serve a crescere. Ma l’obiettivo è questo, il traguardo è poter giocare, un giorno, in uno stadio così.…

Leggi tutto