Coltivare cannabis non è più reato

di Mario Maffei Lo hanno stabilito il 19 dicembre 2019 le Sezioni Unite della Cassazione, chiarendo che questa disposizione è valida esclusivamente per i casi di autoconsumo. Chi produce THC o altre sostanze psicotrope con finalità di spaccio continuerà a finire sotto processo. Chi invece coltiverà poche piante di canapa, con tecniche rudimentali e con un modestissimo quantitativo di prodotto ricavabile non commette più un illecito. Anche se in Italia non vige il sistema di common law (nel quale le sentenze hanno forza di legge), quando la Suprema Corte si…

Leggi tutto