I sogni spezzati di Francesco, un guerriero sconfitto dalla malattia a soli vent’anni

Taranto, ennesima giovane vittima al Quartiere Tamburi. Francesco Vaccaro aveva vent’anni, ma da 14 combatteva contro una serie di malattie Di Rosaria Scialpi Vent’anni e gli occhi pieni di sogni, vedere Parigi e salire sulla Tour Eiffel. Una grande passione: la fotografia, che l’aiutava ad immortalare quanto di bello la vita possa offrire e di cui spesso non ci accorgiamo, troppo indaffarati a farci trascinare dal caotico ritmo quotidiano. Ma con la macchina fotografica Francesco riusciva a catturare i dettagli, quei dettagli che fanno la differenza e che lui, persona dotata…

Leggi tutto

Non sono una signora “in”

Al Ministro della Giustizia. Petizione per l’abrogazione dell’articolo 143 bis del Codice civile, che sancisce il “diritto-dovere” della donna coniugata di aggiungere al proprio cognome quello del marito, preceduto dalla preposizione “in”, e di conservarlo anche da vedova e da divorziata di Marilù Mastrogiovanni Ho rifatto la mia tessera elettorale e ho scoperto che lo Stato, a mia insaputa e senza la mia approvazione, ha applicato alla mia vita, alla mia esistenza e alla mia identità l’articolo 143 bis del Codice civile. Lo Stato ha modificato, senza il mio consenso,…

Leggi tutto

In Italia non c’è più il fascis…

«Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure» (articolo 21 della Costituzione italiana). «L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento» (articolo 33 della Costituzione italiana). Non sono bastati questi due assunti inviolabili della nostra Carta costituzionale per impedire al Provveditore agli studi di Palermo di sospendere la professoressa Rosa Maria dell’Aria per 15 giorni, con conseguente taglio allo stipendio. A margine delle commemorazioni sulla…

Leggi tutto

La legalità sull’asse Puglia-Campania-Lazio: tappa ad Ostia per il “Renata Fonte”

La marina romana ospita la ventesima edizione della Festa della legalità e della non violenza, per la prima volta fuori dalla Puglia “Non ci può essere legalità senza solidarietà, perché insieme danno vita al progetto grande ed ambizioso del rispetto della dignità umana”: le parole di Maria Luisa Toto, presidente del Centro antiviolenza “Renata Fonte” di Lecce, ribadiscono il forte impegno attorno alla Festa della legalità e della non violenza, che per la sua ventesima edizione, il 31 maggio prossimo, rilancia e si fa “ribalta di un’alterità storicamente discriminata”, in…

Leggi tutto

Zorro c’est moi

di Barbara Toma Alla vigilia delle elezioni provo un senso di profonda gratitudine verso la maggioranza del governo Italiano, che con la repressione, la violenza, la stupidità e l’arroganza sfoggiata con orgoglio e prepotenza in questo periodo di campagna elettorale, ha risvegliato la coscienza politica e l’animo creativo e dissidente dell’Italia che amo. Da Nord a Sud i comizi elettorali del ministro dell’Interno sono stati accolti dalle proteste. Grazie al web abbiamo tutti potuto leggere l’incipit del nuovo, prezioso libro sul suddetto ministro, scoprendo così che è l’uomo più desiderato…

Leggi tutto

Teacher pride: il mondo dell’istruzione è con la prof sospesa

Tante le manifestazioni di solidarietà a Rosa Maria Dell’Aria, la docente palermitana sospesa per “omesso controllo” su un lavoro dei suoi studenti. Nel giorno dedicato all’orgoglio docente, pubblichiamo la nota del dipartimento ForPsiCom dell’Università di Bari L’hanno chiamata “Teacher pride”, giornata dell’orgoglio docente: così oggi scuole e università italiane hanno manifestato in sostegno di Rosa Maria Dell’Aria, la professoressa palermitana punita per non aver vigilato sui suoi studenti che, in un video sul tema della Memoria e della violazione dei diritti umani, hanno accostato il decreto legge sulla sicurezza, promosso…

Leggi tutto

Se il Tribunale consegna il bimbo all’orco

Mamma e figlio entrambi vittime di violenza da parte dell’orco a cui il Tribunale dei minori di Lecce ha affidato il bimbo. La denuncia su Forum Mediterraneo, la mia nuova rubrica su Radio Radicale di Marilù Mastrogiovanni Una mamma e il suo bimbo, entrambi vittime di violenza da parte dell’uomo che avrebbe dovuto amarli e proteggerli da ogni pericolo. Una giustizia ingiusta: il Tribunale dei minori di Lecce, presidente Lucia Rabboni, che decide che il bimbo sarà prelevato (o deportato?) dai Carabinieri, tolto alla madre, per chiuderlo in una casa…

Leggi tutto

A Gesù Levante piace

E’ accaduto veramente, il 28 aprile scorso. Quartiere Libertà, Bari. Esterno giorno, ingresso della chiesa del Redentore. Il bambino, figlio del boss, è arrivato in Ferrari. La sua madrina, quella che lo ha accompagnato all’altare per far la comunione, era Monica Laera, boss del clan Caldarola-Mercadante-Laera, affiliato al clan Strisciuglio, già condannata in via definitiva per mafia. Alla fine della funzione, fuochi d’artificio come se piovesse.Lei ha sottoscritto un impegno, ratificato dal viceparroco don Roberto Tifi, in cui promette di essere “di esempio e di guida” per il bambino. E’…

Leggi tutto

Ottavo comandamento: impara a rubare

Di Barbara Toma Quando insegno composizione coreografica, o quando ho di fronte allievi danzatori o attori, insisto molto sull’importanza di ‘rubare’. Un interprete dovrebbe ‘rubare’ scene e immagini alla vita e immagazzinarle dentro di sé, per poi poterle usare all’occorrenza, mentre un coreografo dovrebbe/potrebbe rubare idee alla vita, ad altri artisti, e a volte, ma con molta cautela, anche da sé stesso, per poi rimescolare e reinterpretare tutto nel suo lavoro. Nulla è originale, e questo è tutto ciò che c’è da sapere. Una volta capito questo si può guardare…

Leggi tutto

Daniele Follieri, il ragazzo che vuole pulire Taranto

Ha iniziato il 26 marzo e da allora non si è più fermato. Da piazza Garibaldi in poi, armato di ramazza e paletta, vuole far risplendere la città jonica. Letteralmente. Storia semplice di un sogno quotidiano di Rosaria Scialpi Taranto. Piazza Garibaldi, avvolta da edifici storici e da alcune delle più longeve attività commerciali, è il cuore propulsore della città. Sedendosi sulle panchine di questa piazza è possibile osservare in lontananza la Città Vecchia con i suoi palazzi in pietra e il Castello Aragonese e, semplicemente voltando di poco il…

Leggi tutto