Mattarella ha sbagliato

di Marilù Mastrogiovanni In una sorta di pubblica autocoscienza, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella rivendica l’autonomia del suo ruolo istituzionale e fa saltare il governo Conte. Al di là del doveroso rispetto per l’Istituzione, devo dire che i sette minuti e mezzo di discorso di Mattarella lasciano esterrefatti. La sostanza è che, siccome Giuseppe Conte (leggi Salvini e Di Maio) non si è reso disponibile a modificare il decreto di nomina del prof. (ed ex ministro) Paolo Savona sostituendolo con Giancarlo Giorgetti (della Lega), per il Presidente la misura…

Leggi tutto