I giovani Leoni italiani si riuniscono a Giovinazzo

È l’ambiente il tema scelto per il prossimo Consiglio Nazionale dei Leo d’Italia, il primo del nuovo anno sociale. “La Multi del Sol”, questo il nome scelto per l’evento, si svolgerà dall’8 al 10 settembre a Giovinazzo (Ba), dove si riuniranno i membri dei Leo Club presenti sul territorio nazionale.

Il programma stilato dal Distretto pugliese, padrone di casa dell’evento, mira a coniugare momenti di svago e conoscenza del ricco patrimonio culturale, artistico ed enogastronomico della Puglia con momenti di riflessione su temi cardine per il futuro del Paese: fil rouge tra questi due aspetti è, appunto, l’ambiente. Come spiega la Presidente del Distretto Leo 108AB Puglia, “spiagge meravigliose e costiere mozzafiato, colori e profumi dei piatti tipici, borghi incantevoli faranno da cornice alla prima Multidistrettuale per quest’anno sociale. La Puglia non sarà semplicemente la regione ospitante, ma sarà uno stile: uno scrigno tra arte e natura, tra momenti congressuali e di divertimento”.

Venerdì sera la visita alla “Vedetta sul Mediterraneo”, ex forte militare posto a difesa del borgo di Giovinazzo, ed attuale sede della bibliomediateca del mare, sarà il primo appuntamento per i tanti giovani impegnati a sostegno della comunità. Sabato, invece, i Leo visiteranno Bari in una caccia al tesoro 2.0, organizzata dalla start-up barese Tou.Play.

I Leo club, ad oggi più di 6.500 nel mondo, sono le associazioni giovanili del Lions Clubs International. Leadership, Esperienza ed Opportunità: queste tre parole sintetizzano i valori abbracciati da ragazze e ragazzi in tutto il mondo sin dal 1957, anno di fondazione del primo Leo club in Pennsylvania. In Italia, ad oggi, sono più di 4000 i giovani di età compresa tra i 12 e i 30 anni che aderiscono ai Leo club locali per formarsi e contribuire concretamente ad una crescita della società civile. La Multidistrettuale annuale è un appuntamento fondamentale per i Leo: oltre ad inaugurare tradizionalmente il nuovo anno sociale, il meeting è un momento di confronto e coordinamento tra realtà in continua attività nell’ambito della cooperazione sociale.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!