Il popolo malato di mafia che ha bisogno di una legge per ricordare

Il Parlamento ha istituito per legge la “giornata della memoria e dell’impegno”. Il 21 marzo. Di Marilù Mastrogiovanni   Il Parlamento ha approvato la legge che istituisce il 21 marzo come giornata nazionale della memoria e dell’impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie. Certo è importante, che in una legge si cristallizzi l’obbligo, per tutte le tutte le cittadine e i cittadini, di “ricordare” e dunque di “impegnarsi” contro le mafie, anche in “nome” delle vittime che le mafie hanno mietuto. Serve sempre, la legge. Ma serviva,…

Leggi tutto