La Puglia non è una regione per donne (che lavorano)

Nelle grandi imprese pugliesi solo il 23% degli occupati è donna. Il rapporto della Consigliera di parità e Ipres Nelle aziende pugliesi con più di 100 dipendenti non c’è posto per le donne. Il fenomeno è chiaro ed emerge dai dati elaborati da Consigliera di parità regionale e Ipres (Istituto pugliese di ricerche economiche e sociali) e inviati al Ministero del lavoro. La rilevazione copre un arco temporale di 10 anni, dunque fotografa una situazione consolidata. Tuttavia, nonostante le imprese con più di 100 dipendenti siano obbligate a comunicare i…

Leggi tutto