Brindisi-Pesaro 92-56. Guarda la fotogallery

Trionfale 150° match della pallacanestro Brindisi in serie A

Brindisi. Prima di serie A, l'ENEL Basket asfalta Pesaro 92 a 56. Henry e Turner migliori marcatori con 13 punti. Festa al PalaPentassuglia. (foto Evangelista)

Brindisi parte forte nella prima giornata di seria A e batte nettamente la neopromossa Consultinvest Pesaro. Nel parquet di casa del PalaPentassuglia, l'Enel si dimostra squadra matura e consapevole della propria forza. Pochi secondi di gioco e Henry ha già strappato palla all'avversario ed è andato a schiacciare, mandando in delirio gli oltre 2500 spettatori. Solida in difesa, Brindisi si mostra brillante in attacco, mandando a canestro praticamente l'intera rosa. Il divario nel punteggio delle due squadre si allarga già dopo i primi minuti di gara. Alla fine, la statistica che mostra la prorompente superiorità dei pugliesi è quella dei rimbalzi: 30 in difesa e ben 15 in attacco, contro i complessivi 17 rimbalzi di Pesaro. In prospettiva di prosieguo del campionato di serie A, i biancoazzurri sembrano poter contare su una panchina adeguata alle sfide in Italia e in Europa, con giocatori validi in tutti i ruoli (che hanno segnato ben 38 punti). Ovazione per Massimo Bulleri rientrato a giocare dopo nove mesi e mezzo da un serio infortunio. Dieci punti per il capitano dell'Enel Brindisi. Nella prossima gara il Brindisi è atteso a Caserta, sconfitta a Roma in questa prima giornata. PUNTI SEGNATI DAI GIOCATORI DEL BRINDISI: Henry 13 Turner 13 Mays 12 Bulleri 10 James 8 Denmon 8 (nella foto) Zerini 8 Cournooh 5 Harper 5 Ivanov 4 De Gennaro 3 Morciano 3 PESARO: Ross 4, Myles 15, Raspino 3, Basile 2, Musso 8, Williams 10, Judge 4, Crow, Reddic 10, Tortù non entrato. STATISTICA TIRI DEL BRINDISI: DA 2: 22/36 61% DA 3: 12/22 54% TIRI LIBERI: 12/22 54% ASSIST: 17 Uscito per 5 falli: Judge LE ALTRE PARTITE: SASSARI-BOLOGNA 89-76 ROMA-CASERTA 75-62 AVELLINO-VENEZIA 71-76 TRENTO-REGGIO EMILIA 69-78 CAPO D’ORLANDO-PISTOIA 71-74 VARESE-CANTU' 93-84 I campioni d'Italia dell'EA7 Milano avevano battuto ieri Cremona per 68 a 61.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!