Matteo Piccinno, dà scacco matto a tutti. Ed è campione d’Italia under 8

Lecce. Piccolo, grande, campione. Il più ‘grande’ d’Italia sale sul podio. Ed è mito

Ha conquistato il titolo di campione italiano di scacchi under 8. Under 8 sta per “meno di otto anni”1. Il fenomeno è Matteo Piccinno dell'A.S.D. Accademia Salentina degli Scacchi di Pisignano.

Matteo Piccinno, 8 anni Il talentuoso giocatore si è laureato campione italiano collezionando 8 vittorie ed un solo pareggio, sbaragliando tutti i concorrenti affrontati e chiudendo con un punto di vantaggio sul secondo classificato, ovvero il campione uscente 2N Claudio Paduano. Se Matteo è salito sul gradino più alto del podio, non hanno demeritato i suoi compagni di squadra, pur senza portare medaglie a casa: da sottolineare è, infatti, il 7° posto di Jacopo Calogiuri, che nelle recenti competizioni era sempre stato protagonista di prestazioni eccellenti, che però a Tarvisio non ha saputo sfruttare al meglio la posizione di vantaggio su Paduano. Calogiuri ha perso la partita cruciale e si è lasciato andare, chiudendo 7°. Nella categoria Under 10 ottime performance di Alex De Paolis, che con 5,5 punti su 9 disponibili si è piazzato 28° su 95 partecipanti, e di Matteo Caracciolo che, alla sua prima esperienza, ha ottenuto un lusinghiero 7° posto (6,5 punti su 9). Bella conferma di forza per Gabriele D'Urban, anche lui 7° con 6,5 punti su 9. Facevano parte della spedizione salentina anche Sara Piccinno e Sofie De Paolis, che con i loro punti hanno contribuito alla conquista del 12° posto dell’Accademia salentina nella classifica di società, su 132 partecipanti.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!