“Navigabile 2014”: Otranto e Casalabate le prossime tappe

Doppio appuntamento in questo fine settimana per “Navigabile 2014”: Otranto e Casalabate le prossime tappe delle escursioni in barca per i ragazzi diversamente abili

Doppio appuntamento in questo fine settimana per “Navigabile 2014”, il progetto realizzato dall’assessorato alle Politiche sociali e Pari opportunità della Provincia di Lecce e dalla Lega Navale Italiana-Circoscrizione Puglia Sud e Basilicata Jonica, in collaborazione con gli Ambiti territoriali sociali della Provincia di Lecce. Sabato 12 luglio ad Otranto e domenica 13 luglio a Casalabate, alcune imbarcazioni con a bordo ragazzi e ragazze diversamente abili, accompagnati dai familiari, prenderanno il largo per un’emozionante escursione in mare. Come nelle precedenti quattro edizioni, anche quest’anno, i natanti sono messi a disposizione gratuitamente dai soci della Lega navale e sono guidati da esperti in navigazione. Prima della partenza, alle ore 9.30, sono previsti due momenti di accoglienza degli ospiti, sia nella sede della Lega navale idruntina che in quella di Casalabate, ai quali parteciperà il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone. “Navigabile” ha preso il via domenica scorsa, 6 luglio, a San Foca e attraverserà le acque dell’Adriatico e dello Ionio fino al 31 agosto in undici tappe. A rendere possibile l’originale iniziativa di solidarietà, fortemente voluta quest’anno dal neo assessore provinciale alle Politiche sociali e alle Pari opportunità Fernanda Metrangolo, un Protocollo d’intesa siglato per la prima volta nel 2010 e rinnovato di recente per i prossimi tre anni. Fondamentale, inoltre, la collaborazione degli Ambiti territoriali sociali che aiutano ad individuare i destinatari e i Comuni, che sempre più numerosi aderiscono di anno in anno. Le prossime tappe del programma itinerante saranno: 26 luglio Marina di Lecce, 27 luglio Frigole, 2 agosto Porto Cesareo, 3 agosto Torre San Giovanni, 10 agosto Tricase, 24 agosto Santa Maria di Leuca, 30 agosto Santa Maria di Leuca, 31 agosto Gallipoli.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!