Start Cup Puglia 2014: prorogata la deadline

Start Cup Puglia, giunta alla sesta edizione, ha l’obiettivo di contribuire allo sviluppo regionale di una nuova cultura imprenditoriale basata sull'innovazione

È in dirittura d’arrivo l’edizione 2014 di Start Cup Puglia, la competizione regionale che premia le nuove iniziative imprenditoriali ad alto contenuto di conoscenza e offre la possibilità di trasformare un’idea brillante in un’impresa di successo, attraverso attività di formazione, assistenza progettuale e premi in denaro. C’è tempo fino alle ore 12.00 del 14 luglio per accedere alla “Gara tra Business Plan”, la fase conclusiva della competizione organizzata dall’ARTI su incarico dell’Assessorato allo Sviluppo Economico – Area Politiche per lo Sviluppo Economico, il Lavoro, l’Innovazione della Regione Puglia e in collaborazione con le Università pugliesi, il CNR e l'ENEA. Come ogni anno Start Cup ha permesso agli aspiranti imprenditori di usufruire gratuitamente di specifici percorsi formativi per la redazione del business plan: l’ultimo incontro di addestramento è in programma il 7 luglio presso l’Officina degli Esordi di Bari. “Le sessioni di accompagnamento non hanno avuto una natura prettamente didattica – ha dichiarato la presidente dell’ARTI, Eva Milella – ma sono state condotte da imprenditori affermati che hanno accettato di mettere a disposizione dei partecipanti la propria esperienza. La novità di quest’anno è proprio questa: fare delle attività di mentoring un’importante occasione di confronto e relazione con chi nella propria attività ha affrontato le questioni e le problematiche relative alla creazione di impresa”. Tra tutti i progetti inviati entro il 14 luglio, la Giuria di esperti selezionerà una short list di 12 business plan. I finalisti potranno fruire di un ulteriore affiancamento specialistico per la preparazione al pitch, la presentazione del plan in pochissimi minuti che dovranno tenere nel corso della finale della Start Cup, in programma nel mese di settembre 2014. La competizione prevede un vincitore per ognuna delle categorie in gara (Agrifood-Cleantech, ICT, Industriale e Life science), un vincitore assoluto e una menzione speciale per la categoria trasversale della Social Innovation. Ai vincitori di categoria va un premio di 10mila euro, mentre al vincitore assoluto spetta un ulteriore riconoscimento di 5mila euro. Per tutti e quattro si apriranno le porte della finale del Premio Nazionale per l’Innovazione. Giunta alla sesta edizione, Start Cup Puglia ha l’obiettivo di contribuire allo sviluppo regionale di una nuova cultura imprenditoriale basata sull'innovazione, promuovere la nascita sul territorio di imprese innovative e favorire la crescita economica del sistema produttivo regionale. Nelle scorse edizioni la competizione ha visto la partecipazione complessiva di oltre 300 piani di impresa innovativa. Il regolamento e tutti i dettagli della manifestazione sono disponibili su www.startcup.puglia.it.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment