Capone e Bellanova scrivono a Fse

Lecce. I parlamentari del PD invocano treni veloci e nuovi orari nelle tratte da Lecce al Salento

Nuovi collegamenti e nuovi orari nelle tratte veloci Lecce – Otranto, Lecce – Gallipoli, Lecce – Gagliano del Capo, grazie all’avvenuto adeguamento del materiale rotabile e alla nuova dotazione strutturale di treni veloci, in una logica di potenziamento strutturale delle Ferrovie del Sud est nel Salento. E’ quanto chiedono la sottosegretaria On. Teresa Bellanova e il deputato pd Salvatore Capone all’Amministratore Unico delle Ferrovie del Sud Est in una lettera inviata nei giorni scorsi. “Questo potenziamento”, scrivono Teresa Bellanova e Salvatore Capone, “si rende opportuno anche in relazione all’azione importante che Sud Est può sempre più convintamente esplicare nei processi di crescita e sviluppo territoriali se è vero che nell’immagine consolidata in questi ultimi anni sui diversi segmenti del mercato turistico dal Salento, e nel crescendo esponenziale dei flussi turistici diretti nel nostro territorio, un ruolo importante è stato giocato dal potenziamento strutturale e infrastrutturale dei trasporti e dei collegamenti e, precipuamente, dal ruolo delle Ferrovie del Sud Est come infrastruttura strategica di collegamento capace di generale un fortissimo immaginario e, ancor di più, una fortissima attrazione”. E ancora: “D’altra parte anche per questa stagione 2014 le previsioni dei trend attribuiscono al Salento una leadership turistica nell’ambito regionale e nazionale il che, ne siamo convinti, rende strategico oltre che auspicabile, anche in un logica di tutela ambientale e di sostenibilità, il potenziamento fin da subito dei collegamenti su rotaia dalla città capoluogo ai centri di maggiore attrazione turistica e di conseguenza, in prospettiva, un ampliamento ordinario della più complessiva offerta nei servizi di trasporto resi dalle Fse. Naturalmente siamo ben consapevoli di come tale progetto abbia bisogno, per essere realizzato, anche dell’avallo convinto della Regione Puglia per quanto di Sua competenza e siamo sicuri che Regione e Assessorato sapranno accoglierlo e adeguatamente sostenerlo. Di questo, già fin d’ora, li ringraziamo”. Naturalmente, l’auspicio convinto di Teresa Bellanova e Salvatore Capone è che il potenziamento, i nuovi orari, e i nuovi collegamenti, possano vedere la luce già nelle prossime settimane, con l’avvio della stagione turistica.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati