Select your Top Menu from wp menus

Piano Export Sud: 50 milioni per crescere all’estero

Bari. E’ il più rilevante intervento mai programmato a sostegno dell’internazionalizzazione delle pmi del Sud. Oggi l’evento inaugurale alla Fiera del Levante

BARI – Cinquanta milioni di euro per sostenere l’internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno. A tanto ammontano le risorse stanziate dal Piano “Export Sud”, programma triennale che rientra nelle misure previste dal Piano di Azione e Coesione, messo a punto dalla Direzione Generale per l’Incentivazione delle Attività Imprenditoriali del ministero dello Sviluppo economico, di cui l’Ice-Agenzia è il soggetto attuatore. L’evento inaugurale è in programma oggi, alle ore 10.00, nella Sala Convegni del Padiglione 152 della Regione Puglia presso la Fiera del Levante. Si tratta del più rilevante intervento mai programmato a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese del Mezzogiorno. Il Piano si rivolge alle micro, piccole e medie imprese operanti nei settori dell’agroalimentare, dell’alta tecnologia, della moda, dell’arredo, delle costruzioni, dell’energia e della mobilità, in quattro regioni del Sud: Puglia, Campania, Calabria e Sicilia. Oltre alle iniziative promozionali che saranno messe in campo in Italia e all’estero, il Piano prevede interventi formativi finalizzati ad accrescere le capacità imprenditoriali delle piccole e medie imprese e a renderle più competitive, attraverso l’acquisizione di conoscenze e competenze specialistiche e organizzative. In tale quadro l’Ice-Agenzia, in collaborazione con la Regione Puglia – Assessorato allo Sviluppo economico e con Puglia Sviluppo S.p.A., promuove il percorso formativo denominato “Export Lab” destinato a 25 pmi manifatturiere e di servizi, start-up, consorzi, reti d’impresa e poli tecnologici della regione. L’evento inaugurale si aprirà con gli indirizzi di saluto dell’assessora allo Sviluppo economico Loredana Capone a cui seguirà una videointervista al sociologo Domenico De Masi. Si proseguirà con due testimonianze affidate a Antonio Ascione, presidente di Sms Engineering, società napoletana dell'Ict, e Mario Totaro della Mafrat Spa di Putignano in provincia di Bari. Il Presidente dell’Ice-Agenzia Riccardo Monti illustrerà infine strumenti e opportunità del Progetto Sud aprendo un confronto con gli imprenditori in sala. Modererà il direttore del Denaro e opinionista del Sole24ore Alfonso Ruffo.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!