Agraria a Lecce. D’Autilia, ‘Ne discuta il Consiglio’

Lecce. Il capogruppo comunale di Forza Italia ha presentato una mozione al Consiglio comunale leccese

LECCE – Il consiglio comunale discuta l'istituzione della facoltà di Agraria presso nell'ateneo salentino. E’ la richiesta contenuta nella mozione presentata al Consiglio leccese dal capogruppo di Forza Italia Damiano D'Autilia, che si inserisce con un’azione concreta nel dibattito in corso in questi giorni, legato all'idea di dotare l'Università del Salento di un corso di facoltà in Agraria. L'iniziativa, secondo il consigliere, piace e vede tutti concordi. “Un corso di laurea in Agraria – si legge nella mozione – ben si sposa con le peculiarità del Salento, poiché rappresenterebbe una ghiotta opportunità professionale per tanti giovani del nostro territorio. A conferma di ciò, si registra un numero crescente di adesioni da parte degli istituti tecnici e professionali di tutta la provincia, come anche di facoltà universitarie e di numerose associazioni di categoria”. Per queste ragioni, il consigliere D'Autilia ha chiesto al consiglio comunale di Lecce, per quanto di propria competenza, di dichiararsi favorevole a questa proposta e di essere parte attiva nel raggiungimento di questo obiettivo. Articolo correlato: Corso di laurea in Scienze agroalimentari. Parte la petizione

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment