Poi Energia, presentati 141 progetti

Bari. 80 Amministrazioni partecipanti. I progetti finanziati potrebbero essere realizzati entro un anno

BARI – Potrebbero essere realizzati entro 12 mesi al massimo dalla data di eventuale ammissione al finanziamento. Sono 141 i progetti di efficientamento energetico e di progettazione di edifici e arredi urbani sostenibili presentati alla Regine da 80 Comuni pugliesi nell’ambito del Poi Energia 2007-2013, il programma operativo interregionale che punta alle energie rinnovabili ed al risparmio energetico. L’assessore alla Qualità ambientale Lorenzo Nicastro ha annunciato la trasmissione del report dei progetti esistenti al Ministero dello Sviluppo Economico. “Si apre adesso una fase di confronto con il Ministero – ha spiegato – per la valorizzazione di questi interventi e l'eventuale finanziamento delle opere che riguardano scuole, uffici comunali, immobili pubblici, arredi urbani con l'obiettivo concreto di migliorarne l'efficienza energetica, di sviluppare tecnologie sostenibili di approvvigionamento di razionalizzarne ed ammodernarne l'usabilità a beneficio dei cittadini. Una attività di progettazione – prosegue Nicastro – che ha richiesto una preventiva attività di pianificazione comunale e provinciale in tema di energie sostenibile e che ha coinvolto indistintamente tutto il territorio regionale”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment