Udc-Ncd. Negro: ‘Soddisfatto per l’alleanza’

Bari. Il presidente dell’Udc ha svelato l’obiettivo dell’intesa: vincere tutte le prossime sfide elettorali, a partire dalle Europee

BARI – Si è detto soddisfatto per l’intesa raggiunta a livello nazionale con il Nuovo Centro Destra di Alfano e per la “nascita di questa nuova offerta politica rivolta ai popolari, moderati e riformisti che vogliono contribuire alla ripresa economica e sociale del Paese senza demagogia e populismi”. Salvatore Negro, presidente del Gruppo regionale Udc, non ha nascosto l’entusiasmo a margine del primo incontro dei coordinamenti regionali del partito centrista e del Nuovo Centro Destra che si p svolto ieri a Bari. “Il progetto – ha sottolineato – rappresenta un innovativo laboratorio politico che siamo certi potrà dare un fondamentale contributo per lo sviluppo del territorio e la ripresa economica dell’Italia e della Puglia. L’obiettivo è quello di creare una grande coalizione in grado di competere e vincere tutte le prossime sfide elettorali, a cominciare dalle europee alle amministrative fino alle regionale del 2015. Auspichiamo che, come ha sottolineato anche il segretario nazionale on. Lorenzo Cesa, il progetto possa essere condiviso presto anche dagli amici moderati e popolari di Forza Italia che condividono i nostri stessi valori”. “Nei prossimi giorni – ha annunciato Negro – sarà avviato un incontro con i colleghi dei Gruppi regionali aderenti a Ncd e Udc per sviluppare un’azione politica univoca e quindi costruire un gruppo unico regionale in grado di lavorare ad un’alternativa di governo per la prossima legislatura”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!