Giornata dell’acqua. Aqp dona libri ai reparti pediatrici pugliesi

Bari. Lunedì la consegna della prima biblioteca, all’ospedale Giovanni XXIII di Bari

BARI – Una biblioteca sull’acqua dedicata ai piccoli ospiti dei reparti pediatrici degli ospedali pugliesi. E’ il modo scelto da Acquedotto Pugliese, con il patrocinio della Regione Puglia, per onorare la Giornata Mondiale dell’Acqua, la ricorrenza indetta dalle Nazioni Unite 22 anni fa. L’iniziativa dal titolo: “Splash, cick, plin, cioff, ciak L’acqua racconta” nasce con un semplice obiettivo, quello di regalare un sorriso e momenti di svago ai piccoli degenti, offrendo loro l’opportunità di cogliere un messaggio importante per la comunità tutta: l’acqua come valore assoluto e bene comune fondamentale per la vita e fonte di speranza. L’iniziativa sarà presentata lunedì 24 marzo, in occasione della consegna della prima biblioteca, alle ore 15.00, a Bari, presso l’Ospedale Giovanni XXIII, alla presenza del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, dell’amministratore unico di Acquedotto Pugliese, Nicola Costantino e del direttore generale del Policlinico di Bari, Vitangelo Dattoli. Tanti i personaggi che faranno visita ai piccoli degenti. Ognuno con la sua storia e tanta voglia di divertire. Da Lina Goccina che racconterà la sua avventura all’interno dell’acquedotto, alla Principessa Rugiada e il Principe Camillo che sapranno restituire felicità e ricchezza alla terra di Pugliabella grazie proprio alla costruzione di un acquedotto.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!