Via l’amianto. M5S raccoglie le firme

Nardò. Domani la raccolta firme in occasione della festa di San Giuseppe in piazza Diaz

NARDO’ – Il sindaco emani un’ordinanza comunale con la quale accerti la presenza e ponga in sicurezza l’intero territorio di Nardò attraverso un oculato piano di smaltimento o incapsulamento dei manufatti contenenti amianto, allo scopo di eliminare o ridurre potenziali condizioni di rischio per la salute pubblica. E’ la richiesta contenuta nella petizione indetta dal Movimento 5 Stelle di Nardò che sarà consegnata nelle mani di Marcello Risi, in qualità di primo responsabile della salute pubblica della città. Tale battaglia è il prosieguo di un piano d’azione realizzato dai “grillini” di Nardò, avviato nel gennaio 2013 con un progetto per l’introduzione di incentivi comunali per la rimozione e smaltimento dell'amianto sul territorio neretino, seguitata dalla recente campagna mediatica contro l’ampliamento della discarica presente in contrada Vignali-Castellino. La raccolta firme sarà realizzata presso il banchetto del MoVimento 5 Stelle di Nardò che sarà presente domani, alla festa di San Giuseppe, dalle ore 10:00 sino alle ore 22:00 nei pressi di piazza Diaz.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment