Aeroporto Grottaglie. Vendola: ‘Investimento importante per tutta la Puglia'

Bari. Oggi la presentazione della riqualificazione del sistema viario della provincia attorno all’aeroporto e dell’ingrandimento della pista di rullaggio

BARI – Il presidente della regione Puglia Nichi Vendola ne vuole fare l’aeroporto più importante d’Italia dal punto di vista delle localizzazioni industriali. Ecco perché stamattina in conferenza stampa ha parlato dell’avvio di un investimento molto importante per il collegamento di Taranto con l’aeroporto di Grottaglie. Obiettivo: la riqualificazione di tutto il sistema viario della provincia che è attorno all’aeroporto e l’ingrandimento della pista di rullaggio all’interno dell’aerostazione. “L’intero comparto industriale dell’aerospazio – ha detto Vendola – sta guardando con assoluto interesse a Grottaglie come a un luogo di eccellenza, per fare una piastra logistica che possa consentire lo sviluppo delle attività di cargo”. Insieme a Vendola, stamattina, l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Giannini e il presidente di Aeroporti di Puglia Giuseppe Acierno, i sindaci dei comuni interessati (Grottaglie e Monteiasi) e i rappresentanti istituzionali del territorio. “Attorno alle opere di modernizzazione e di infrastrutturazione dell’aeroporto di Grottaglie – ha evidenziato Vendola – si gioca una partita che vede tutti i più importanti attori dell’industria dell’aerospazio manifestare interesse per gli investimenti in quel territorio. Ho voluto tenere il più possibile, insieme all’assessore Giannini e al presidente Acierno, sotto copertura di riservatezza un’attività continua di scouting, che abbiamo fatto in Italia e in Europa con tutti i principali players dell’industria aeronautica. Grottaglie può diventare un punto pregiato dell’industria nazionale”. Secondo Vendola “radicare sviluppo industriale in un settore che è in incredibile evoluzione e che ha prospettive straordinarie di sviluppo anche occupazionale, è una prospettiva concreta per il territorio tarantino”. “I cargo – ha spiegato il presidente della Regione Puglia – esattamente come i voli civili, non si determinano per volontà politica, per decreto. Tuttavia, se le prospettive di collegamento tra porto e aeroporto e di modernizzazione e infrastrutturazione vanno anche nella direzione del rendere credibile la localizzazione di una piastra logistica di livello europeo in quel territorio, con una precipua prospettiva di localizzazione della filiera del freddo all’interno dell’aerostazione, questo significa che le industrie diventeranno il traino naturale delle attività di cargo”. “Le attività di cargo – ha concluso Vendola – insieme alle altre attività industriali che si svilupperanno, potranno consentire in futuro anche l’avvio di quei voli civili, che non possono essere frutto d’improvvisazione, ma l’effetto di un lavoro importante come quello avviato dalla Regione. Quella che presentiamo oggi, quindi, è una grande prospettiva di sviluppo globale della Puglia”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!