Sindacato B&B. Puzzovio presidente

Lecce. Rinnovo dei vertici nel corso di un’assemblea ordinaria presso Confcommercio

LECCE – E’ Paola Puzzovio, titolare del Bed and Breakfast “Porta Rudiae” di Lecce, la nuova presidente del sindacato dei B&B Lecce, che rappresenta gli imprenditori e gli operatori del settore extralberghiero della provincia salentina. La nomina nei giorni scorsi, nel corso dell’assemblea ordinaria presso la sede di Confcommercio. “I B&B sono una realtà del settore turistico ricettivo ormai ben strutturata e consolidata in tutto il Salento – ha affermato Puzzovio -. Per questo è importante anzitutto essere consapevoli di quanto essi siano preziosi non solo sul piano dell’ospitalità, ma anche in termini di ricchezza economica per il territorio, soprattutto in un momento come questo in cui la generale crisi economico-finanziaria spinge il turista ad essere più selettivo nella scelta della strutture ricettive”. Nel corso dell’assemblea sono stati definiti i principali obiettivi del programma di lavoro che il sindacato intende portare avanti per i prossimi quattro anni, tra cui, come ha precisato Puzzovio, “grande rilevanza assume il dialogo con le istituzioni del territorio, finalizzato non solo ad una migliore conoscenza ed attuazione della nuova normativa regionale che disciplina i Bed and Breakfast, ma anche ad una partecipazione più attiva ai progetti turistici realizzati per il territorio”. “Inoltre – ha concluso – tenendo conto delle esigenze degli operatori del settore, non verrà trascurato l’aspetto della formazione e della professionalizzazione, da attuare mediante la collaborazione con il Cat Confcommercio Lecce. La partecipazione a specifici percorsi formativi sarà, infatti, finalizzata all’acquisizione delle competenze tecniche e manageriali necessarie per proporsi con successo in un mercato sempre più competitivo”. L’Assemblea ha proceduto inoltre alla nomina del nuovo consiglio direttivo: Mina Cardone (Lecce), Patrizia Farlò (Lecce), Massimiliano De Giorgi (Acquarica di Lecce), Ilario Surano (Torre San Giovanni).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment