Salento: fuoco e fumo

Nandu Popu dei Sud Sound System racconta il suo amore per una terra meravigliosa ma oppressa dall’inquinamento e dall’abusivismo

di Antonio Lupo La bellezza del Salento vive nelle pagine di “Salento fuoco e fumo” (Laterza,2012,pp.105), come i tramonti da “nodo alla gola”. Fernando Blasi dei Sud Sound System esprime tutto il suo amore per una terra oppressa dall’inquinamento e dall’abusivismo, liberandolo in un canto energico, vibrante di vitalità e di immediatezza espressiva. Con riferimenti diretti alla realtà vissuta, all’ecomafia delle tettoie di amianto scaricate in mare, trovano posto i paesaggi dell’anima, sullo sfondo di un contesto naturalistico e antropologico esaltato nei suoi aspetti più autentici. Pagine dalla scrittura dinamica che riflettono l’indole musicale dell’artista, si alternano così a riflessioni sul vivere alla giornata, a sagge rivelazioni raccontate col cuore tra luoghi e persone, avvicinate al lettore con coinvolgente familiarità.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati