Carnevale di Venezia. A ritmo di pizzica

Venezia. Il 27 febbraio l’orchestra de “La Notte della taranta” aprirà la rassegna “Le Notti dell’Arsenale”

VENEZIA – Un Carnevale a ritmo di pizzica? Sì, ma non nel Salento. A Venezia. La pizzica salentina sarà protagonista al Carnevale di Venezia con l’orchestra popolare de “La Notte della Taranta,” che il prossimo 27 febbraio aprirà la rassegna “Le Notti dell’Arsenale”, presso l’antico cantiere della Serenissima. Per la Taranta si tratta di un ritorno nella città lagunare dove già nel 2006 aveva registrato nel pubblico un altissimo gradimento. Il concerto si dividerà in due momenti: dalle 20.30 alle 21.30 e dalle 22.30 alle 23.45. Ad esibirsi sul palco: Claudio Prima (referente dell'Orchestra, voce e organetto), Enza Pagliara (voce), Alessia Tondo (voce), Piero Balsamo (tamburello, voce, danza), Antonio Castrignanò (voce e tamburello), Vito de Lorenzi (tamburello), Martina Zecca (tamburello), Gianluca Longo (mandola) e Massimiliano de Marco (chitarra). Il repertorio, dedicato alla Natura, tema scelto dal Carnevale di Venezia, sarà molto ballabile, coinvolgente e di grande impatto. A trascinare il pubblico, oltre ai musicisti, ci saranno anche le danzatrici: Laura Boccadamo, Silvia Perrone e Lucia Scarabino. “Nel novembre scorso – afferma il presidente della Fondazione “La Notte della Taranta” Massimo Manera – ho accolto con entusiasmo l’invito-appello dei nostri musicisti: costruire una rete di contatti in Italia e all’estero per favorire i concerti dell’orchestra anche d’inverno. Dopo il Kuwait arriva Venezia ma l’agenda è ancora ricca di appuntamenti: saremo presto al Festival di Ravenna e all’Auditorium Parco della Musica di Roma”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati