Congresso Pd. Bellanova: ‘L’area Cuperlo meritava ascolto’

Bari. Il commento della deputata salentina del Pd Teresa Bellanova sul Congresso di ieri in cui è stato eletto segretario regionale Emiliano

BARI – “I nostri militanti avrebbero meritato una giornata di maggiore partecipazione. Il PD ha bisogno di archiviare definitivamente la vecchia pratica della cooptazione nell'agire politico”. E’ il commento della parlamentare del Pd Teresa Bellanova a margine del Congresso regionale del Pd Puglia di ieri nel corso del quale è stato eletto segretario regionale il sindaco di Bari Michele Emiliano. “Dobbiamo aprire a quelle tante energie straordinarie presenti nei territori, nelle amministrazioni locali, nelle associazioni, nel mondo del lavoro e dell'impresa – ha detto Bellanova -: energie spesso ignorate o temute e tenute ai margini. Emiliano è un politico bravo, un amministratore preparato, che non dà mai risposte banali: vorrei che non cadesse nell'errore di dare risposte arroganti”. “Oggi – ha aggiunto Bellanova – l'area Cuperlo meritava, da parte sua, la disponibilità all'accoglimento della richiesta di sospensione. Ho sempre combattuto per un partito dove ci fosse un ascolto reciproco serio, dove l'impegno fosse finalizzato non a mantenere o coltivare rendite di posizione ma ad innovare culturalmente le nostre scelte, le politiche economiche, sociali e ambientali. Per queste ragioni ho aderito all'idea di un Congresso unitario e con l'adesione all'area Cuperlo, a cui rivendico il diritto di autonomia della proposta, voglio partecipare alla costituzione della comunità delle donne e degli uomini liberi. Occorre dire no a filiere di fedeltà che rappresentano la morte della politica e della sua autonomia”. “Infine – ha concluso l’On. Bellanova – avrei preferito l’elezione di un solo vice segretario donna dell’area Cuperlo con deleghe operative. Auspico che la segreteria sia composta seguendo una reale parità di genere, quindi per il 50% da donne con ruoli in grado di valorizzarne competenze politiche e saperi”. Articolo correlato: Pd: Emiliano segretario regionale

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment