Torna il Premio Fedeltà al Lavoro e Progresso

Lecce. Al via il Concorso per la Premiazione della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico, iniziativa della Camera di Commercio di Lecce

Lecce. Torna il Concorso per la Premiazione della Fedeltà al Lavoro e del Progresso Economico, iniziativa della Camera di Commercio di Lecce, giunta alla sua VIII edizione, finalizzata a gratificare imprese e lavoratori che per lungo tempo hanno contribuito con la propria attività, allo sviluppo dell'economia locale. Con il Premio l’ente camerale vuole proseguire nella sua costante azione di valorizzazione del “fare impresa”, riconoscendo il ruolo e l’impegno di chi, nei diversi ruoli, dedica le proprie energie e il proprio ingegno allo sviluppo della singola azienda e dell’intera realtà economica della provincia. Il sistema imprenditoriale leccese è fatto di piccole e medie realtà produttive, di aziende che esportano in tutto il mondo e di imprese individuali, che ogni giorno sono in grado di offrire servizi e prodotti alla comunità. Dimensioni e settori diversi, ma imprenditori e lavoratori accomunati dagli stessi valori: impegno, grande passione e dedizione al lavoro. In questa edizione, saranno premiate le aziende che abbiano sede principale in provincia di Lecce, iscritte al Registro delle Imprese, distintesi per correttezza commerciale e impegno imprenditoriale, i lavoratori del settore privato distintisi per diligenza e dedizione, i leccesi che con la loro attività lavorativa e imprenditoriale hanno onorato l’Italia nel mondo. Quest’ultima categoria rappresenta una novità, rispetto all’ultima edizione, ed è stata prevista per sottolineare il contributo che i nostri conterranei forniscono all’estero nell’esaltare il sistema imprenditoriale italiano e locale. Saranno assegnati più di 50 premi, una medaglia d’argento e un diploma, cui si aggiungeranno riconoscimenti speciali che la giunta camerale potrà prevedere per categorie fuori concorso. Il bando del concorso e la relativa modulistica, sono disponibili on line sul sito www.le.camcom.gov.it.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment