Star party al Rauccio

Lecce. Sabato 1 febbraio, alle ore 19, al via Star Party, una serata di osservazioni astronomiche ed una visita guidata in notturna al bosco di Rauccio

Lecce. Prosegue il ricco programma di attività che mira a valorizzare e far conoscere il Parco Rauccio. Al via Star Party, una serata di osservazioni astronomiche ed una visita guidata in notturna al bosco di Rauccio. In occasione del Novilunio di febbraio, sabato 1° febbraio a partire dalle 19, presso l’area pic-nic del Parco, il cielo si accenderà in compagnia del G.A.S. (Gruppo Astrofili Salentino Sezione di Lecce), che, nella suggestiva cornice notturna del Parco, con l'ausilio di un puntatore laser “raggio verde” condurrà i partecipanti in un affascinante viaggio intorno alle stelle delle costellazioni Boreali invernali, il tutto arricchito da un commento mitologico delle stesse. Per gli amanti dell'Astro-fotografia sarà il momento di riprendere gli oggetti invernali come Le Pleiadi, gli oggetti nella costellazione di Orione come la Grande nebulosa di Orione e la Testa di Cavallo, gli oggetti nei Gemelli come la nebulosa Medusa e la testa di scimmia, e gli oggetti nella costellazione dell'Unicorno come la nebulosa Rosetta e la nebulosa Cono e nel Cane Maggiore le fantastiche nebulose Gabbiano e Thor. A nord Est, finalmente il Grande Carro si eleverà ad orari comodi, mettendoci a disposizione tutti i suoi oggetti deep-sky, particolare attenzione alla supernova SN2014J scoperta pochi giorni fa nella galassia M82. Nella stessa serata, la Cooperativa Terradimezzo proporrà un'escursione nel Parco, accompagnando i visitatori, grandi e piccini, nella magia della notte e dei suoi abitanti, colloquiando di miti e favole che raccontano di fiori, alberi e di uomini: storie che riportano alla ribalta intrighi, gelosie, tradimenti tra divinità dispettose ed esseri umani ambiziosi. Inoltrarsi di notte nel bosco per sentire la presenza di qualche animale selvatico, “assaporare” i rumori del bosco alla luce della luna nuova che illumina piccoli squarci di notte; ”vedere” sagome di alberi caduti o rami dai contorni particolari, provare il piacere di essere a contatto con la natura., “sentire” fruscii silenziosi, uno sbattere di ali e la sagoma di qualche volatile notturno che velocemente prende il volo e con il passare dei minuti, sentirsi quasi di appartenere a quest'ambiente.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment