Le Carte Salentine a Racale

Racale. Un torneo di scopa a 'La Cantiniera' per parlare di memoria e territorio

Racale. In città questo sabato si parlerà di Salento, tradizioni, simboli, e buon vino. In un posto che nell’ultimo anno in particolare è diventato un punto di riferimento delle degustazioni e delle nuove idee che girano intorno alla valorizzazione del territorio: l’Enoteca Vineria La Cantiniera. A partire dalle 19,30 infatti verrà presentato il progetto delle Carte Salentine, un lavoro preziosissimo di ricerca simbolica e antropologica intorno ai mestieri e ai costumi della nostra terra. Ne parleranno agli ospiti proprio Alessandro Sicuro e Francesco Cuna, ideatori e illustratori delle carte firmate B22 e Kurumuny. Faranno vedere il processo creativo, le diverse fasi di ricerca, e ovviamente il risultato finale cioè il mazzo di carte, che sarà acquistabile durante la serata. “Abbiamo fortemente voluto ospitare nella nostra enoteca questo progetto”, spiega Marcella Perruccio, che insieme al marito Fabrizio gestisce questo piccolo gioiello di vino e cultura nel centro di Racale. “Siamo sicuri che attraverso il recupero della memoria, dei racconti e degli usi dei nostri luoghi passi anche la nostra occasione sul futuro. Il percorso di Alessandro e Francesco è tutto sommato simile al nostro, che cerchiamo quotidianamente col nostro lavoro di diffondere e valorizzare la conoscenza di un bene così prezioso per la nostra terra: il vino e la sua produzione di qualità”. L’evento si inserisce all’interno della stagione 2014 di presentazioni e degustazioni che l’Enoteca la Cantiniera inaugura proprio sabato. “Il gioco delle carte e il vino sono antropologicamente legati nel Salento, che ha visto nelle puteche uno dei più importanti luoghi di socialità della nostra storia”, continua Marcella. Non è un caso allora che il 25 gennaio si parlerà anche nel nuovo progetto di B22, che punta a una mappatura partecipata delle vecchie “puteche di vino” del territorio e di una messa a valore di tutta la memoria storica ad esse legata. Il torneo di scopa si svolgerà su un grande tavolo comune, per sottolineare maggiormente il concetto sotteso di socialità e condivisione. L’iscrizione è di 5 Euro e include un aperitivo con calice di vino.

Leave a Comment