Casarano, un bando per l’edilizia residenziale

Casarano. Il bando è visibile sul sito del comune di Casarano, le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni

Casarano. Approvato dalla Giunta Comunale il nuovo bando di concorso per l’assegnazione in locazione semplice di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.) che si renderanno disponibili nel Comune di Casarano. Il bando completo, con i requisiti soggettivi e oggettivi di partecipazione, è disponibile sul sito internet del Comune di Casarano all’indirizzo www.comune.casarano.le.it. Le domande di partecipazione devono essere obbligatoriamente compilate su appositi moduli, disponibili presso l’Ufficio Servizi Sociali- Ufficio Casa V.le Stazione n. 42, sul sito internet del Comune e presso le sedi dei sindacati degli inquilini. La presentazione della domanda deve avvenire entro il termine di 60 gg. dalla data di pubblicazione del bando. Il termine è di 90 gg. per i lavoratori emigrati all’estero residenti in Europa, mentre è di 105 gg. per emigrati all’estero residenti in paesi extracomunitari. L’assegnazione degli alloggi sarà effettuata in base all’ordine della graduatoria definitiva. L’attribuzione del punteggio sarà effettuata sulla scorta delle dichiarazioni rese in sede di presentazione della domanda e della documentazione eventualmente allegata. I concorrenti collocati nella graduatoria vigente che abbiano presentato istanza entro l’anno 2007 sono tenuti a ripresentare la domanda di assegnazione. “ Oggi, con l’approvazione del bando per l’assegnazione in locazione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica che si renderanno disponibili nel Comune di Casarano, posso tranquillamente affermare che il 2014 inizia con un importante intervento rivolto al sociale da parte di questa Amministrazione Comunale – ci tiene a sottolineare l’Assessore ai Servizi Sociali Avv. Matilde Macchitella. In quest’anno e mezzo, ho potuto toccare con mano che l’esigenza abitativa è uno dei problemi tra i più sentiti e delicati che riguardano il sociale. E, soprattutto in questo periodo di grandi difficoltà economiche, l’esigenza casa è crescente. Abbiamo predisposto con l’ufficio casa questo bando per l’aggiornamento delle graduatorie, secondo quanto previsto dalla legge regionale che lo prevede con cadenza biennale. L’ultima graduatoria risale al 2007 e quindi sarebbe dovuta essere aggiornata nel 2009, nel periodo in cui era assessore proprio il Consigliere De Marco che ora ci critica di scarsa attività. Una volta stilata la graduatoria definitiva, unitamente a un’attività di revisione di tutte le assegnazioni degli alloggi in essere, miriamo a dare risposte concrete a quelle famiglie che ne hanno diritto.”

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment