Odontoiatra evade oltre 260mila euro

Gallipoli. Il professionista è risultato evasore totale per l’anno 2011, evasi oltre 260mila euro

Gallipoli. I Finanzieri della Compagnia di Gallipoli hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di un dentista che, nel 2011, ha omesso di dichiarare compensi, ai fini delle imposte dirette ed I.R.A.P., per oltre 260mila euro. Le Fiamme Gialle, già dall’avvio dell’attività ispettiva, hanno individuato e acquisito copiosa documentazione di natura contabile e fiscale, confrontandola con le risultanze emerse dalla consultazione delle banche dati in uso al Corpo, da cui è emerso come il dentista abbia omesso la presentazione delle dichiarazioni fiscali obbligatorie con riferimento all’anno d’imposta 2011. La complessiva quantificazione delle violazioni contestate è stata possibile mediante una serie di controlli incrociati nei confronti dei clienti dell’odontoiatra, alcuni dei quali hanno dichiarato di aver effettuato dei pagamenti “in nero” a seguito dell’opera professionale prestata, ovvero senza che venisse rilasciato alcun documento fiscale.

Leave a Comment