Comitato per la sicurezza, più controlli in centro

Lecce. Si è riunito ieri il comitato per la sicurezza in prefettura, si è deciso di aumentare i controlli nel centro storico

Lecce. Aumenteranno i controlli nel centro storico. Si è deciso questo durante la riunione del Comitato provinciale per la sicurezza in Prefettura. Inoltre saranno multati i medici che parcheggeranno, senza apposito grattino, le auto nelle aree di sosta a pagamento e in centro durante le visite domiciliari. Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi nel centro storico da parte di alcune associazioni, nella via della cosiddetta movida, il comune starebbe valutando l’idea di installare delle telecamere, proprio per prevenire i disagi. Una sarebbe posizionata anche in via Libertini. Sulla vicenda dei medici multati la questione è stata sollevata proprio da alcuni sanitari. Sembra che la polizia municipale durante le visite domiciliari nel centro storico abbia multato alcuni medici. Sanzioni ritenute sbagliate in base all’ordinanza del 2007, che prevede il transito liberto dei medici nella zone Ztl e la possibilità di sostarvi fino a 45 minuti, con l’obbligo di esporre il disco-orario. E’ stato messo in agenda un incontro tra comune e istituzioni sanitarie per risolvere il problema.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!