Vittoria… insieme si vince…

Taranto. Sensibilizzare ed informare contro la violenza sulle donne, nella giornata nazionale si intensificano le iniziative

Taranto. Vittoria … Insieme si Vince … è lo slogan della campagna di sensibilizzazione che accompagnerà gli appuntamenti organizzati dalla Rete Locale di Promozione delle Politiche di Genere, nata dalla volontà della Consigliere di Parità della Provincia di Taranto, Barbara Gambillara. Questa sera alle ore 18.30, ex Convento San Francesco, attuale sede dell’Università degli Studi di Bari, in via Duomo a Taranto, si terrà l’iniziativa dal titolo: “Verso la casa delle Donne”. L’incontro ha come obiettivo quello di sensibilizzare le istituzioni locali alla necessità di avere un luogo di condivisione delle politiche di genere. Una vera e propria “casa” per stare insieme, crescere e progettare una città a misura di donne e non solo. La consigliera di Parità della Provincia di Taranto, Barbara Gambillara, ritenendo fondamentale il ruolo svolto dagli organi d’informazione per un cambio culturale che dica no alla violenza sulle donne ha chiesto nel corso della presentazione delle iniziative agli organi d’informazione di fare propria la campagna di sensibilizzazione. Durante la presentazione del programma delle iniziative, avvenuta sabato 16 novembre 2013, è stato consegnato il materiale della campagna di comunicazione ideata dalla giornalista Monica Golino e realizzata graficamente da Giuliano Doro, vice presidente dell’Associazione Hermes Academy Onlus. Le magliette con la stampa dell’immagine di Vittoria … Insieme si Vince … saranno indossate … dai giornalisti dalle emittenti locali nel corso dei TG che andranno in onda il prossimo 25 novembre 2013. Otto donne e un uomo sono i testimonial della campagna di sensibilizzazione. Sul palmo della mano di ogni donna le lettere del nome Vittoria scritte con il rossetto. Vittoria ha detto no alla: Violenza Infibulazione Tortura Terrore Omofobia Razzismo Inganno Assassinio L’immagine intende destrutturare lo stereotipo che vuole la donna solo “vittima”. Vittoria è invece, una donna, come tante, che lotta per affermare i propri diritti, consapevole che l’unico modo per vincere è stare insieme e che la violenza sulle donne è un problema che deve riguardare tutti! Vittoria è impegnata in un cambio culturale che dica no alla violenza sulle donne. Un cambio culturale che passa dai gesti, dalle parole e dai comportamenti che ognuno di noi pone in essere quotidianamente. Vittoria ha imparato ad ascoltare senza giudicare

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!