Boxe, rientro positivo per Antonio Santoro

Lecce. Sabato scorso il 31enne professionista leccese, ha battuto il laziale Luigi Mantegna, sancendo di fatto, il ritorno sul ring

Lecce. Rientro positivo per il 31enne pugile professionista leccese, Antonio Santoro 8(ko2)-2(ko2)-1. Sabato 16 novembre in occasione delle terza edizione de’ La Notte dei Gladiatori (appuntamento riservato con le diverse discipline da combattimento, organizzato dalla Helios Team Lecce dei tecnici Alessandro Centonze e Andrea Presicce), il pugile in forza alla scuderia (Monia Cavini), ha superato – al termine delle sei riprese in programma – il 37enne di Frosinone Luigi Mantegna (scuderia De Clemente). Per Santoro, come detto si è trattato di un ritorno sul ring atteso per nove mesi: l’ultima uscita stagionale, difatti risale alla sconfitta per ko, subita dal leccese l’8 marzo scorso, a Monza, in occasione della sfida valevole per il titolo italiano della categoria Superleggeri contro Renato De Donato. Santoro (kg 69,5) e Mantegna (kg 68,5) sabato scorso si sono affrontati nella categoria dei Pesi Welter. “Tornare sul ring è stata una grande emozione – spiega Antonio Santoro – A prescindere dalla vittoria, l’importante era nuovamente rompere il ghiaccio dopo un lungo periodo trascorso in palestra ad allenarmi; peraltro, ho affrontato questo match, senza aver effettuato sedute di sparring-partner. Ringrazio gli organizzatori per avermi coinvolto in questa grande serata di sport. Per quanto mi riguarda, si è trattato del mio primo match nella categoria Welter – spiega Luigi Mantegna – Difatti mi sentivo un po’appesantito; nonostante tutto, ho cercato come sempre di reggere tutte e sei le riprese in programma, cercando di portare colpi sempre con una certa costanza. Ringrazio gli organizzatori e spero di poter tornare nuovamente nel Salento». Il programma riservato alla disciplina del pugilato (di scena difatti anche match di kickboxing, K1, muay thai e MMA) ha visto anche tre incontri sottoclou, riservati a pugili dilettanti: Katia Zocco, Elite Iª Serie kg 52 (Helios Boxe, Lecce) vs Verdiana Geraci Elite IIª Serie kg 54 (Asd MTP, Palermo): incontro pari (per la Zocco si è trattato dell’esordio nel pugilato); Daniele De Raho Elite IIIª Serie kg 70 (Helios Boxe, Lecce) vs Michele Signorile Elite IIIª Serie kg 70,5 (Pugilistica Rodio, Brindisi): vince ai punti De Raho; Riccardo Francone Elite IIIª Serie kg 59 (Helios Boxe, Lecce) vs Samuele Pellico Elite IIIª Serie kg 70 (Center Body Art, Capurso): incontro pari. Soddisfazione per la buona riuscita della serata anche da parte degli organizzatori: “Siamo certi di aver regalato al pubblico presente una grande serata di sport – commenta il tecnico della Helios Boxe, Andrea Presicce – Dover interfacciarsi al cospetto di due federazioni (Fpi e Fight1, ndr) non è semplice dal punto di vista economico; da contraltare abbiamo potuto mixare tutte le varie discipline da combattimento. Tra gli eventi clou, di certo, il match di Antonio Santoro, tornato finalmente a boxare sul ring, dopo l’epilogo amaro subìto a Monza, durante la sfida al titolo italiano contro De Donato”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati