Lecce-Prato 2-0. Miccoli decisivo

Lecce. Un secco 2-0 per sconfiggere una diretta concorrente alla promozione. Ora la zona play-off è a portata di mano

ph: Giovanni Evangelista Prosegue l'inseguimento del Lecce alla vetta della classifica. Dopo il pareggio di Pontedera della scorsa settimana i giallorossi hanno battuto in casa il Prato per 2-0, con reti di Miccoli e Zigoni, entrambe nel secondo tempo. Il Lecce è ora in ottava posizione, a quota quindici punti, a soli cinque dalla vetta. La classifica di vertice è molto corta, con il Frosinone in testa e Pisa, Pontedera, L'Aquila, Catanzaro, Perugia, Benevento e lo stesso Prato a contendersi la promozione diretta in B (solo per chi vincerà questo girone di Lega Pro) e le altre a giocarsi i play off (che nella scorsa stagione ebbero esiti nefasti per il Lecce). La partita non è stata molto spettacolare anche a causa del terreno pesante. I lanieri non hanno demeritato e, nell'economia della loro prestazione ha pesato l'espulsione di Corvesi al 30° del primo tempo. Un avolta in dieci il Prato si è chiuso in difesa. A sbloccare il risultato è stata una rete di Miccoli, alla sua seconda gara dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per oltre due mesi. Poi il Lecce ha tirato pericolosamente i remi in barca tanto da rischiare il pareggio del Prato in tre circostanze (due con Serrotti e una con Lanini). Il Raddoppio è arrivato a partita ormai quasi conclusa. Il tabellino: Lecce: Perucchini, Sales (10 st Bencivenga), Lopez, Amodio (13 st Zigoni), Diniz, Martniez, Melara, Parfait, Bogliacino, Miccoli (27 st Salvi), Doumbia. A disp: Bleve, Vinetot, Cicerello, Rullo. Allenatore: Lerda Prato: Brunelli, Corvesi, De Agostini, Roman(34 st Papini), Lamma, Ghinassi, Grifoni (33 pt Bagnai), Cavagna, Tiboni (23 st Silva Reis), Lanini, Serrotti. A disp: Layeni, Saitta, Cela, Benedetti. Allenatore: Esposito Marcatori: 22 st Miccoli, 48 st Zigoni Espulso: 30 pt Corvesi Ammoniti: 14 pt Lopez, 8 st Diniz, 11 st Parfait, 17 st Bagnai Recupero: 2 min pt, 6 min st Spettatori: 2.219 abbonati e 1.187 paganti Arbitro: Antonio Di Martino di Teramo Assistenti: Davide Argentieri di Viterbo e Stefano Cordeschi di Isernia

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!