Ludopatia, via libera della commissione bilancio

Bari. La commissione bilancio da il via alla proposta di legge regionale per il contrasto del gioco d’azzardo

Bari. Via libera della commissione consiliare bilancio del consiglio regionale della Puglia alla proposta di legge per il contrasto alla diffusione del gioco d'azzardo patologico (Gap) presentata dai gruppi consiliari de La Puglia per Vendola e Sel, primo firmatario il capogruppo de LPpV, Angelo Disabato. “La proposta – spiega il primo firmatario e capo gruppo consiliare de 'La Puglia per Vendolà, Angelo Disabato – prevede l'obbligo per i gestori di sale da gioco di affiggere o distribuire materiali informativi sui rischi connessi al gioco d'azzardo; vietata ogni attività pubblicitaria relativa all'apertura di sale da gioco; istituisce un marchio – Libero da slot Regione Puglia – che consente alla regione e ai comuni di premiare i titolari di esercizi commerciali o i gestori di circoli privati che scelgono di non istallare nei propri esercizi le apparecchiature del gioco d'azzardo; impone una distanza di sicurezza di 500 metri che deve separare le sale da gioco dai luoghi sensibili, come scuole, ospedali, luoghi di culto e centri di aggregazione giovanile; impone corsi di formazione predisposti dalle Asl per il personale e gli esercenti sui rischi del gioco d'azzardo patologico; prevede un numero verde per fornire primo servizio di ascolto e consulenza; istituisce sanzioni amministrative pecuniarie ai trasgressori della legge regionale”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!