Parte la Stagione Sinfonica

Lecce. Il direttore Renzetti e il violoncellista Fernando Caida Greco inaugurano il Cartellone

Lecce. Domani parte al Teatro Politeama Greco di Lecce la Stagione Sinfonica e di Balletto autunno-inverno 2013-14, dell'Orchestra 'Tito Schipa'. Si apre con la bacchetta di un maestro di tutto prestigio Donato Renzetti a dirigere l'Orchesta. Ospite solista il violoncellista Fernando Caita Greco. Ascolteremo di Aleksandr Borodin ‘ Il principe Igor’, ouverture. Di Dmitrij Sostakovic ‘Concerto n.1’ in mi bem.magg. per violoncello e orchestra op.107. E ancora di Johannes Brahms ‘Sinfonia n.4’ in mi min op. 98 Una stagione con la direzione artistica del maestro Ivan Fedele, che dice di un Cartellone con bacchette di prestigio e interpreti di grande caratura, che si alterneranno su palcoscenico del Teatro Politeama “per rinnovare quella emozione che solo la grande musica sa dare”. Un Cartellone insomma di prestigio messo su con grande impegno e con grandi sforzi in un momento non certo idilliaco, “benché la crisi economica che stiamo attraversando imponga drastici tagli anche alle iniziative culturali, non abbiamo voluto rinunciare agli appuntamenti con la musica sinfonica di qualità” ha sottolineato il presidente della Provincia e della Fondazione Ico ‘Tito Schipa’. All’unisono lo stesso pensiero della vice presidente e assessore alla cultura della Provincia Simona Manca. Ad impreziosire il programma la collaborazione con il Balletto del Sud di Fredy Franzutti. Presenti alla conferenza stampa di presentazione anche il vice presidente della Orchestra ‘Tito Schipa’, Eraldo Martucci, il coreografo Fredy Franzutti, e l’assessore al turismo e spettacolo del Comune di Lecce Gigi Coclite. Il Balletto del Sud in occasione dei cent’anni dalla prima esecuzione assoluta metterà in scena ‘Le sacre du printemps’ abbinato a un altro balletto di Igor Stravinskij, ‘L’oiseau de feu’. E ancora il 15 novembre ci sarà Miche Tabachnik a dirigere l’Orchestra, ospite solista il pianista Giuseppe Albanese. Il 23 la pianista Beatrice Rana sarà diretta dal maestro Marcello Panni, concerto (fuori abbonamento) realizzato in collaborazione con la Camerata Musicale Salentina. Il 30 ritorna Massimo Quarta nella doppia veste di direttore e violinista. E poi il 6 dicembre Salvatore Accardo recupererà il concerto n.4 per violino e orchestra di Niccolò Paganini che non ha potuto eseguire lo scorso settembre.Il 13, 14, 15 dicembre il Balletto del Sud. Il 20 il concerto ‘Viva Verdi’ diretto da Massimiliano Caldi, tenore Danilo Formiggia. Ultimo appuntamento l’11 gennaio con la direzione di Lior Shambadal, soprano Nila Masala. Matinèe anche per le scuole. Info e prevendita presso il Teatro Politeama Greco e il Castello Carlo V.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!