Giovani scrittori cercasi

Bari. La Biblioteca regionale ha indetto un bando per giovani autori, scadrà il 10 novembre

Bari. Un nuovo bando per giovani autori indetto dalla regione Puglia. Scadrà il 10 Novembre, il concorso è riservato ai giovani autori pugliesi indetto dalla Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo. Il concorso è una delle iniziative della sezione “Building Apulia: Costruendo l’identità della Puglia ”, ovviamente gli scritti devono essere inediti Le opere verranno poi esaminate da una giuria. In palio ci sono due premi in denaro: 2 mila euro al primo classificato e mille euro al secondo. Il contributo sarà erogato da Teca del Mediterraneo direttamente all’editore scelto dai premiati per la pubblicazione. La proclamazione ufficiale dei vincitori e la premiazione avverranno nel corso della rassegna “Building Apulia”, in programma il 13 Dicembre 2013, alle ore 10, presso la sede del Consiglio Regionale della Puglia. La partecipazione al concorso è interamente gratuita. La data ultima per l’invio degli elaborati è il 10 Novembre 2013 (farà fede il timbro postale). Le opere potranno essere inviate con raccomandata con avviso di ritorno o consegnate a mano presso la Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia – Via Giulio Petroni19/A – 70124 Bari. Il bando di gara si può scaricare sul sito della regione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!