La strana coppia

//L’INTERVISTA. Il re del web Giuseppe Simone protagonista del primo video clip per Walter Suray intitolato “Destiny”. Il risultato è decisamente irriverente.

di Carla Falcone L'INTERVISTA. Possiamo definirli come la strana coppia. Giuseppe Simone e Walter Suray sono salentini – uno di Neviano e l’altro di Martano – si occupano di cose completamente diverse. Giuseppe Simone esce raramente di casa, anzi invita i più a non andare a trovarlo, appassionato di internet definito “re del web”. Walter Suray, invece, è un animale da palcoscenico, produttore, insomma decisamente più estroverso e con i canoni nella normalità stampati in faccia. Per la prima volta nella sua carriera di youtubers fai da te, Guiseppe Simone diventa attore. A convincerlo è stato proprio Walter Suray, che lo ha fortemente voluto nel videoclip del suo primo singolo da solista “Destiny”, prodotto da MM Records casa discografica di Moris Marzino e visibile on line da lunedì 14 ottobre. Walter Suray – Perchè proprio lui come protagonista? Cosa lo ha convinto? Bhe come ben sappiamo Giuseppe è da anni una star del web, il mio sogno è stato sempre quello di inserirlo in un mio video musicale e vi garantisco che non è stato del tutto facile! Data la sua ricerca di lavoro sul web, ho comunque voluto contribuire offrendoli di partecipare a questo progetto che gli avrebbe portato oltre a ricoprire un buon ruolo da attore, anche un compenso! All'inizio non sono stato preso molto in considerazione, ma poi informandosi sul mio conto è stato lui stesso a chiamarmi e chiedermi di collaborare. Non c'è stata nessuna promessa di chi sa cosa, solo l'adeguato compenso lavorativo e tanta voglia di fare questo video. Una clip del video

Giuseppe Simone – Perché ha cacciato Walter quando è venuto a casa sua? “Perché non lo conoscevo. Avrebbe dovuto prima farmi una telefonata, poi avrei fatto le mie ricerche su internet per verificare chi fosse e poi lo avrei accettato in casa. Non faccio entrare chiunque”. Infatti Giuseppe sull’ingresso di casa ha scritto un avvertimento molto eloquente: “Questa è la modesta casa di G.S. e del suo gatto “micio”. In estate, i fans sono pregati di non rompere la p**** dalle 14 alle 17”. Giuseppe Simone – si è divertito almeno nella parte del super eroe? Si molto, soprattutto quando dovevo far finta di buttarmi dal terrazzo di un palazzo dove stavamo girando, la gente non sapeva e urlava, mentre i bambini di sotto urlavano: “buttati che è morbido”. Però devo ammettere che non so se girerò più con Walter, sono poco puntuali e io amo la puntualità. Le cose bisogna finirle in giornata. Walter Suray – E’ stato un bravo attore? Per il prossimo video è già scritturato? E' stato un bravissimo attore, ha rispettato tutte le indicazioni poste dal regista. Questa nuova esperienza per lui è stata qualcosa di veramente fantastico, si è ritrovato da un giorno all'altro catapultato su un vero set con più di 40 persone ai comandi, in un mondo che non aveva mai visto!!! Molto entusiasta di ricoprire questo ruolo ha dato disponibilità per gli altri. Vedremo con il tempo con andranno le cose. Giuseppe Simone – se dovessero chiamarla per altri video? Accetterebbe? Be si, non ho altre fonti di reddito, vivo con mio padre quindi lo farei volentieri, sarebbe un qualcosa in più.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!