Puglia Top Wine Destination – protagonista il negroamaro

Roma. Venerdì a Roma, si svolgerà un laboratorio sensoriale guidato dal relatore Fabio Turchetti protagonista il vino dei “Feudi di Guagnano”

Roma. Nel ricco calendario di appuntamenti di “Puglia Top Wine Destination” la cantina “Feudi di Guagnano” sarà protagonista con il suo negroamaro. Il “Nero di Velluto annata 2010” venerdì 11 ottobre sarà assoluto protagonista presso l’enoteca “Il Vino del ‘99” di Roma, dove si svolgerà un laboratorio sensoriale guidato dal relatore Fabio Turchetti; mentre venerdì 24 sarà la volta dei winelovers milanesi presso la “Bottega dell’arte del vino” in compagnia del giornalista Guido Montalto. L’appuntamento, reso possibile grazie al contributo dell’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, è organizzato dal Movimento Turismo del Vino Puglia. Gianvito Rizzo, vice presidente del movimento nonché amministratore della cantina “Feudi di Guagnano”, dichiara che questo genere di eventi “sono utili e necessari per raccontare i vini pugliesi, conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, anche in quelle piazze italiane importanti dal punto di vista culturale ed economico come Roma e Milano. Occorre recuperare visibilità e presenza nella ristorazione e nella distribuzione specializzata rispetto ad altri territori del nostro paese e questa iniziativa sicuramente contribuirà a questo”. Ad accompagnare il vino più famoso della cantina Feudi di Guagnano, ci saranno altre etichette come il “Cupone Salice Salentino DOC Riserva 2010” e il “Diecianni Primitivo IGT Salento 2011”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!