Contro l’inquinamento a colpi di bracciate

A Taranto si è tenuta la manifestazione Cuori al Traino, una traversata a salvaguardia del territorio

Taranto. A nuoto contro l’inquinamento. Due nuotatori d’eccezione, il presidente del Fondo antidiossina onlus Fabio Matacchiera e Giuseppe D'Andria di Taranto, hanno trasportato per circa due chilometri, a bracciate con delle imbragature, l'imbarcazione Lady Luna, con a bordo 100 bambini. La manifestazione denominata “Cuori a traino”, aveva lo scopo di sensibilizzare tutti sulle recenti vicende di Taranto in materia ambientale, ma soprattutto una dimostrazione di salvaguardia del territorio. Tantissime le persone che hanno assistito e incoraggiato i due nuotatori, arrivati al traguardo commossi “Questo è un segnale, ribadisce Mattachiera, forte che lanciamo all'Italia per far capire che in questa città c'è gente che reagisce, che non vuole sottostare al ricatto della grande industria. È anche un modo per dare un messaggio di speranza ai bambini e ringraziare i magistrati della procura di Taranto e il gip Patrizia Todisco, che si sono sostituiti alle istituzioni per far emergere il disastro ambientale e sanitario di questo territorio martoriato”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!