Pensionati senza 14esima. La denuncia dello Spi Cgil

Lecce. Spi Cgil Lecce chiede all’Inps di porre subito rimedio al disagio. Attivo lo sportello dedicato per trasmettere l’istanza

LECCE – Nuovi disagi per pensionate e pensionati salentini. Migliaia di loro non hanno ricevuto la cosiddetta quattordicesima mensilità (introdotta dalla legge n. 127 dell’1 agosto 2007), pur avendola percepita negli anni precedenti. Secondo la normativa, ha diritto alla prestazione aggiuntiva chi ha un’età di 64 anni ed oltre e un reddito personale non superiore a una volta e mezzo la pensione minima che, per l’anno 2013, è di 9.660,89 euro; la somma da percepire varia con il variare degli anni di contributi versati all’Inps, in particolare: con 15 anni 336 euro, da 15 a 25 420 euro, oltre 25 504 euro, se lavoratore dipendente, se autonomo gli anni aumentano a 18, 28, oltre i 28, restando invariate le somme. La mancata erogazione della prestazione ha suscitato non pochi malumori e delusioni, essendo venuto meno un importante aiuto economico, anche se minimo, per i pensionati più bisognosi. L’Inps giustifica questa incresciosa situazione con la mancata comunicazione dei redditi degli anni scorsi. Ma secondo lo Spi Cgil Lecce le motivazioni sarebbero “assurde e strumentali”, dal momento che gli interessati hanno percepito la quattordicesima mensilità sino al 2012, essendo quindi in regola con la documentazione necessaria. Lo Spi chiede dunque che si ponga rimedio, e in fretta, al disagio. Per valutare la propria posizione, per compilare correttamente e trasmettere all’Ipns on-line l’istanza di pagamento, tutti gli interessati possono rivolgersi al sindacato dei pensionati Spi, al patronato Inca Cgil e al Caf Cgil, che, in tutti i Comuni della provincia, hanno organizzato uno sportello dedicato.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati