Il Salento nel nuovo spot Glamoo

Il sito specializzato nella vendita ha scelto per la pubblicità il “Territorio dell’anno 2013”

Dopo la grande spinta inferta l’estate scorsa da Biagio Antonacci con il video ed i testi del brano “Non vivo più senza te”, arriva anche quest’anno una forte campagna promozionale per il Salento, indiretta e non convenzionale. E’ stato mandato in onda in tv ieri per la prima volta il nuovo spot di Glamoo, il noto sito specializzato nella vendita di prodotti e servizi a prezzi di favore, che racconta di una ragazza che decide di fare una vacanza. Dove? Proprio nel Salento. Glamoo ha scelto di inserire nello spot la località vincitrice, qualche mese fa, del sondaggio popolare condotto da “Italia Touristica” il quale ha rivelato che il Salento è la terra più amata dagli italiani ed ha assegnato alla terra salentina il titolo di “Territorio dell’Anno 2013”. Ecco lo spot Glamoo: Relativamente al titolo di “Territorio dell’Anno 2013”, il 10 gennaio scorso “Italia Touristica” ha inviato una mail ad oltre 230.000 italiani, equamente distribuiti in tutte le regioni, chiedendo loro di esprimere, entro il 10 febbraio, un voto di preferenza sul territorio italiano più amato e di aggiungere alcune parole chiave (keywords) che descrivessero e motivassero la scelta. Entro il termine prestabilito sono giunte 42.306 votazioni ed il territorio che ha ricevuto il maggior numero di voti è stato il Salento, con 4.361 preferenze. A seguire, in ordine decrescente, le Cinque Terre (3.816 voti), la Costiera Amalfitana (3.725 voti), il Chianti (3,471 voti), la Versilia (2.455 voti). L’indagine popolare era stata espressamente svolta in funzione dell’edizione 2013 della Bit, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano (14-17 febbraio) per offrire agli operatori nazionali ed esteri uno spaccato delle sensazioni espresse degli Italiani. Queste le parole chiave più emblematiche: Salento: mare, cordialità, enogastronomia, ospitalità, barocco, olio, musica, uliveti, tradizioni; Cinque Terre: mare, scenari suggestivi, terrazzamenti, cordialità; Costiera Amalfitana: mare, limoni, Positano, enogastronomia, musica classica, affabilità, ceramiche, mozzarella; Chianti: agriturismo, vino, colline, enogastronomia, pace, scenari suggestivi, vigneti; Versilia: eleganza, mare, vita mondana, spiaggia, locali Articolo correlato: Salento, territorio dell'anno

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!