‘Estate sicura’. Parte l’operazione dei carabinieri

Gallipoli. Raffica di controlli e denunce nel week end. L’attività “estiva” dei militari miete le prime vittime

GALLIPOLI – L’obiettivo è arginare le stragi del sabato sera. La strategia dei carabinieri della Compagnia di Gallipoli, l’operazione “Estate sicura” che impegnerà i militari nei mesi di giugno, luglio ed agosto. Lo start, già durante il week end appena trascorso, quando i carabinieri hanno eseguito controlli e perquisizioni estesi anche ad esercizi pubblici e luoghi di ritrovo. All’attività di controllo hanno partecipato pattuglie della dipendente aliquota radiomobile, militari di tutte le stazioni dipendenti, per un totale di 30 militari e 15 automezzi. Nel mirino principalmente i territori di Gallipoli, Galatina, Copertino, Sannicola e Galatone, le principali arterie di grande comunicazione e tutte le strade litoranee. Complessivamente, sull’intero territorio sono stati eseguiti controlli su più di 150 veicoli e circa 240 persone finalizzati a contrastare la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. Su un totale di 30 persone complessivamente sottoposte all’esame etilometrico, cinque, di età compresa tra i 20 e 46 anni, sono state denunciate in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica: presentavano tasso alcolemico tra 0.64 e 1,47 g/l, quando la soglia consentita è di 0,50. Sono stati inoltre segnalati alla Prefettura per uso non terapeutico di sostanza stupefacente sette persone, di età compresa tra i 19 ed i 36 anni, tutti residenti nel Salento. Complessivamente, sono stati sequestrati circa 10 grammi di marijuana. Due persone sono state sorprese mentre si somministravano dell’eroina. A Copertino, tre giovani sono stati denunciati in stato di libertà. Si tratta di P.M, 29 anni, del posto, trovato in possesso di 1,50 grammi di marijuana durante una perquisizione domiciliare. Oltre alla sostanza stupefacente, il giovane nascondeva in casa bilancino precisione, materiale per il confezionamento delle dosi ed appunti riconducibili all’attività di spaccio. Denunciati anche M. C, ed F. C, di 33 e 21 anni, di San pancrazio Salentino (Brindisi), trovati in possesso di attrezzi da scasso nel corso di una perquisizione veicolare. A Galatina, denunciati in sei, tutti del posto, per rissa in un parcheggio. Si tratta di H. A, 16 anni, H. A, 40 anni, T. A, 17 anni, T. E, 25 anni, M. A, 31 anni, K. D per il quale sono in corso le procedure di completa identificazione. A Sannicola è stato denunciato un 41enne del posto perché sorpreso a bordo di un quadriciclo risultato rubato (e poi restituito al legittimo proprietario). A Galatone un 25enne, S. A, deteneva illegalmente nella propria Ford Focus una pistola in ferro, del tipo scacciacani modificata, con relativo munizionamento. L’uomo è stato denunciato e la pistola con le munizioni sequestrate.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!