Droga nel Nord Salento, sette arresti

Porto Cesareo. Uno degli arresti è scattato in flagranza, durante una perquisizione, che ha portato alla scoperta di armi // LE FOTO

PORTO CESAREO – Spaccio di stupefacenti nel Nord Salento. I carabinieri della compagnia di Campi Salentina hanno sgominato un’associazione operante in particolare nell’area di Torre Lapillo, marina di Porto Cesareo, e Veglie. Sette gli arresti eseguiti all’alba di oggi. L’indagine, coordinata dal procuratore aggiunto Antonio De Donno, era stata avviata nel 2011. L’ultimo arresto, non preventivato, è scattato in flagranza, nel corso delle perquisizioni effettuate stamattina dei militari, quando sono state scoperte delle armi. In manette Giuseppe Calcagnile appuntato della Guardia di finanza, in servizio ad Otranto quando sono state avviate le indagini, e successivamente in aspettativa, Flavio Mello, Cosimo Albanese, Claudio Del Vecchio, Armando Zuccaro, Daniele Zuccaro e Tommaso Albanese. Le foto degli arrestati:

Giuseppe Calcagnile

Giuseppe Calcagnile

Flavio Mello

Flavio Mello

Cosimo Albanese

Cosimo Albanese

Claudio Del Vecchio

Claudio Del Vecchio

Armando Zuccaro

Armando Zuccaro

Daniele Zuccaro

Daniele Zuccaro

Tommaso Albanese

Tommaso Albanese

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment