Sport-Musica-Salute: grande evento a Roma

Roma. Al via la XII edizione del Premio Aila, promosso dall'Associazione per la lotta all'artrosi e all'osteoporosi. Si parlerà anche di corretta postura alla guida

Aila ogni anno consegna il prestigioso riconoscimento a personalità che si sono distinte in favore delle donne. Quest’anno a fare da cornice sono gli Internazionali d'Italia di tennis, occasione in cui si consegnerà il Premio Donna a Lea Pericoli, bel volto del tennis femminile italiano. Il XII Premio AILA si svolgerà martedì 14 maggio presso il Foro Italico nell’ambito degli Internazionali di Tennis, nell’ambito del progetto SMS (Sport-Musica-Salute). Il premio Aila nasce dalla necessità di continuare l’ opera di prevenzione. In Italia l'osteoporosi colpisce quasi 5 milioni di persone e oltre 3,5 milioni di donne e il trend è in crescita nel mondo intero, soprattutto in relazione con il processo di invecchiamento della popolazione. Alle ore 21.00 è prevista la cerimonia di premiazione, cui seguirà il concerto live 'Affetti Collaterali’. Alla serata interverranno due campioni del passato: il tennista Nicola Pietrangeli e il calciatore (ed ex parlamentare) Gianni Rivera. Durante tutta la giornata, sarà possibile effettuare gratuitamente l’esame Moc test per l’osteoporosi. Nel corso della manifestazione è previsto, inoltre, un approfondimento sul problema delle patologie delle ossa e delle articolazioni legate alla guida. E' provato, infatti, che una cattiva postura provoca ai guidatori una serie di problemi, i cui rischi possono essere evitati grazie ad un’adeguata prevenzione. L’ingresso alla manifestazione è in Via dei Gladiatori,63 – Welcome Area Internazionali BNL d’Italia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!