‘Andreotti, il papa nero’. Incontro con Gambino

Brindisi. Stasera la presentazione del libro organizzata dall’associazione “Sì democrazia”

BRINDISI – “La migliore biografia sul più importante, noto e chiacchierato uomo politico d’Italia”. Così Piero Melati de “Il Venerdì” di Repubblica definisce il libro “Andreotti il papa nero”, il libro del giornalista Michele Gambino. E per presentare il volume al pubblico, l’associazione “Sì democrazia” di Roberto Fusco ha un incontro con l’autore organizzato per le ore 19.30 di oggi, la Giornata indetta dall’Onu per la libertà dell’informazione. Negli anni Ottanta e Novanta, con Pippo Fava, ammazzato dalla mafia, Gambino ha lavorato al giornale “I siciliani” incontrando per tale ragione tutti i protagonisti, buoni e cattivi, di una stagione importante della lotta dello Stato contro la mafia, ossia quella in cui si distinsero Pio La Torre, Rocco Chinnici, Caponetto, Falcone e Borsellino. Gambino parlerà di persona di tutto questo, e dei rapporti della corrente andreottiana siciliana rappresentata da Salvo Lima e da Ciancimino. La serata si preannuncia molto interessante ed attuale più che mai, considerato che la lotta alla mafia e alle mafie è tema di tutti i giorni e di sempre, al pari della lotta all’illegalità e alle illegalità dilaganti, causa principale del declino del Paese.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!