'Music is all around'. Professionisti della musica si diventa

San Vito dei Normanni. Al via oggi il nuovo laboratorio dal basso promosso dall’Arti e dal programma regionale Bollenti Spiriti

SAN VITO DEI NORMANNI – Aspiranti imprenditori dell’economia della musica, fatevi avanti. Li chiama a raccolta l’avvio di “Music is all around”, il laboratorio dal basso di formazione sulle professioni della musica, che avrà inizio oggi (ore 15.00 – 19.00), presso l’Ex Fadda a San Vito dei Normanni (Brindisi), in via Brindisi. Si tratta di un percorso formativo composito che si dipana lungo un calendario che giungerà fino a sabato 20 luglio, per trattare di tutte le fasi di elaborazione e distribuzione di un prodotto musicale, quali la creazione, la produzione artistica, il music management, il live management, il publishing e i diritti d’autore, attraverso il contributo di relatori d’eccezione. Professionisti affermati nell’industria musicale, discografici, produttori, manager, giornalisti e artisti uniti dall’obiettivo di fornire a musicisti, appassionati di musica e organizzatori di eventi gli strumenti per conoscere il mondo dell’industria della musica ed entrarne a far parte da protagonisti. Giacomo Fiorenza (musicista e produttore discografico), Gianluca Vaccaro (uno dei tecnici del suono più importanti del panorama musicale italiano, che vanta collaborazioni con Gianni Morandi, Giorgia, Niccolò Fabi, Max Gazzè, Carmen Consoli e Fiorella Mannoia), Roberto Dell’Era (autore, cantante e polistrumentista degli Afterhours), Luca De Gennaro (dj, conduttore per Radio Capital, responsabile del dipartimento “Talent & Music” del Sud Europa per MTV e docente di programmazione musicale all’Università Cattolica di Milano), Francesco Del Maro (ideatore della manifestazione Hitweek che dal 2009 fa sfilare sui palchi degli States il meglio del rock nostrano, attraverso la musica dei Subsonica, Negrita e Jovanotti, tra gli altri), Andrea Marco Ricci (avvocato e presidente di Note Legali) e Cristina Donà (cantautrice rock) sono alcuni dei nomi dei principali relatori del percorso di formazione. E sarà proprio Cristina Donà ad inaugurare il calendario, oggi, con una lezione introduttiva sui fondamenti per la composizione di un brano musicale, per proseguire domani con un seminario sullo sviluppo dell’idea e l’ispirazione per testi e melodie, nella mattina e con un seminario sulla contestualizzazione dell’idea musicale in rapporto a un disco e al mercato di riferimento, nel pomeriggio. “Music is all around” è organizzato dall’associazione culturale Art in progress e dall’associazione Rockinday music promotion, in collaborazione con Ex-Fadda, tutti di San Vito dei Normanni, nell’ambito dell’azione sperimentale Laboratori dal Basso (LdB), promossa e attuata dall’Arti, Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione e il programma regionale Bollenti Spiriti, basata su percorsi di apprendimento per giovani imprenditori, realizzati in collaborazione con gli stessi destinatari e su loro richiesta e impulso. Tutte le informazioni su programmi, iscrizioni e contatti sono disponibili sulla piattaforma dell’iniziativa www.laboratoridalbasso.it e www.arti.puglia.it. Laboratori dal Basso fa parte dell’Intervento denominato “Innovazione per l’Occupabilità” – Azione a supporto del Piano Straordinario per il Lavoro 2011 della Regione Puglia, finalizzato a promuovere e favorire l’inserimento di giovani diplomati e laureati nel mercato del lavoro, rafforzando i loro profili di competenze in accordo ai bisogni di conoscenza e innovazione delle imprese regionali.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment