Stefàno: ‘Il Pdl torni nelle piazze’

L’assessore regionale ribatte a chi afferma che i pugliesi neghino la propria fiducia al Governo Vendola e vogliano tornare al centrodestra

“Il Pdl torni nelle piazze. Lì avrà modo di verificare che i pugliesi non vogliono terminare l’esperienza con il centrosinistra né vogliono che Berlusconi torni al Governo del Paese”. Sono parole di Dario Stefàno, assessore regionale e neoeletto senatore (Sel). Stefàno commenta la situazione che si è creata dopo il risultato del voto per le Politiche riferendosi in particolare all’atteggiamento del Pdl, sempre troppo distante, secondo l’assessore, dai cittadini e dalle piazze, dove ha promesso di voler ritornare. “La discussione post elezioni intorno alla quale il centrodestra pugliese si sta avvitando – dice Stefàno -, conferma che ha ragione Vendola quando afferma che Fitto non solo non sa perdere ma non sa nemmeno vincere, ammesso che abbia vinto. Perché se il Pdl avesse veramente vinto non sarebbe all’opposizione, dove invece è, sia nel Paese che in Puglia. E dove rimarrà, sia nel Paese che in Puglia. L’unica notizia interessante che leggo da questo flusso incessante di commenti post voto, in effetti, è l’annuncio del ritorno del centrodestra nelle piazze. Benissimo, sarà l’occasione per il Pdl di comprendere quanto sia distante la sua idea di Paese (e di Regione) da quella che il voto ha chiaramente indicato”. Poi il neosenatore ribatte a chi dà il Pdl per il vincitore della competizione elettorale in Puglia. “I numeri forse fanno apparire ai più distratti il Pdl vincitore della partita pugliese, ma così non è – commenta -, poiché tre quarti degli elettori pugliesi (oltre al resto degli italiani), in un modo o nell’altro, hanno dichiaratamente indicato di voler chiudere con il lungo ciclo del berlusconismo che ha massacrato il Paese. Torni pure nelle piazze il centrodestra, in mezzo alla gente, e si accorgerà che i pugliesi non solo non vogliono chiudere l’esperienza del governo regionale di centrosinistra, autorevolmente guidato da Nichi Vendola, ma non vogliono neppure che Berlusconi ed il centrodestra tornino al governo del Paese”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment