Costituita la Camera Civile del tribunale di Brindisi

Brindisi. Roberto Fusco eletto presidente della neo costituita Camera Civile, alla presenza di oltre sessanta avvocati

Si è costituita questa mattina presso l’hotel Internazionale la Camera Civile del Tribunale di Brindisi. Finalità dell’istituzione è quella di promuovere e sostenere il miglior funzionamento della giustizia civile, mantenendo alto il prestigio dell’avvocatura, con l’impegno di promuovere la formazione e l’aggiornamento professionale, nell’ottica di un maggior sviluppo del senso di responsabilità della categoria forense. Alla firma dell’atto costitutivo erano presenti oltre sessanta avvocati appartenenti a tutti il circondario del Tribunale di Brindisi. In qualità di componenti del Consiglio Direttivo sono stati eletti gli Avvocati: ROBERTO FUSCO (Presidente), RAFFAELE MONTANARO (Vice Presidente), VALERIO CORSA (Segretario), FEDERICO BALSAMO (Tesoriere), ANNALISA BRACCIALE (Consigliere), GLORIA BRESCIA (Consigliere), FRANCESCO TRANE (Consigliere). Componenti del Collegio dei Probiviri sono stati eletti gli Avvocati: ORAZIO FERRARA (Presidente), GIULIANO LUCARINI, FRANCESCO MORGESE, CATALDO MOTTA, ADOLFO GIANFREDA, CARLO TATARANO, GIANFRANCO STEFANELLI, nonché gli Avvocati LORENZO DURANO E SANDRO STEFANELLI quali supplenti. L’avv. Roberto Fusco, nel discorso di insediamento, ha richiamato l’avvocatura ad un forte impegno unitario e ad un generale senso del dovere, che deve sempre contraddistinguere la classe forense, dato il ruolo fondamentale che la categoria riveste nella difesa dei diritti individuali e della collettività. In tal senso il Presidente della Camera ha affermato: “Occorre tener a mente che il riconoscimento dei diritti di un avvocato passa sempre attraverso l’adempimento dei propri doveri.” La preparazione e la formazione professionale, il rispetto dei principi della deontologia forense, nonché la cura dei rapporti con i diversi Organismi rappresentativi della categoria, sia locali che nazionali ed europei, rappresentano gli obiettivi che la camera civile si è proposta, consacrandoli nel proprio statuto. La Camera Civile di Brindisi aderisce all’Unione Nazionale delle Camere Civili e ne otterrà il formale riconoscimento il prossimo 15 marzo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!