Ecco gli eletti 'pugliesi' alla Camera

Bari. Fritz Massa escluso dalla Camera dei Deputati. Roberto Marti ce la fa per un soffio. A un passo dal sogno i salentini M5S Sebastiano Moretto e Emanuele Larin

ore 10:40 Centrosinistra sconfitto a livello regionale. Ma il porcellum premia il centrosinistra con 21 deputati. Gli eletti Pdl sono 10 Arrivano i dati definitivi e modificano di qualche seggio l'assetto definitivo. Il totale della coalizione di centrodestra si aggiudica la maggioranza relativa in Puglia alla Camera con 727.376 voti, pari al 32,96% dei consensi. Saranno però solo 10 i seggi (9 conquistati dal Pdl e uno da Fratelli d'Italia). Molto sotto la coalizione di centrosinistra che ottiene 584.125 preferenze pari al 26,47% dei voti. Per effetto della legge maggioritaria nazionale alla Camera, ottiene 21 deputati (15 Pd, 5 Sel e uno Centro democratico) Il M5S ottiene 563.243 voti pari al 25,52% e 8 seggi. La coalizione di Monti si ferma a 231.718 preferenze con il 10,50% e 3 seggi (due Scelta civica e uno per l'Udc) ECCO I NUOVI DEPUTATI PUGLIESI: Partito Democratico 18,48% Franco Cassano Michele Bordo Massimo Bray Liliana Ventricelli Teresa Bellanova Antonio Decaro Francesco Boccia Michele Pelillo Salvatore Capone Dario Ginefra Gero Grassi Alberto Losacco Ivan Scalfarotto Elisa Mariano Colomba Mongiello Sel 6,54% Nichi Vendola Nicola Fratoianni Annalisa Pannarale Toni Matarrelli Donatella Duranti Centro democratico 1,44% Pino Pisicchio Pdl 28,92% Raffaele Fitto Antonio Leone Antonio Distaso Francesco Paolo Sisto Benedetto Fucci Elvira Savino Rocco Palese Gianfranco Chiarelli Roberto Marti Fratelli d'Italia 1,56% Ignazio Larussa (eletto anche in altra circoscrizione) Movimento 5 stelle 25,52% Giuseppe D’Ambrosio Giuseppe L’Abbate Diego De Lorenzis Giuseppe Brescia Alessandro Furnari Emanuele Scagliusi Francesco Cariello Vincenza Labriola Scelta civica con Monti 7,81% Salvatore Matarrese Gaetano Piepoli Udc 2,05% Lorenzo Cesa (eletto anche in altra circoscrizione) Ore 9:30 Si tratta di dati ancora in evoluzione in virtù dei conteggi sulla ripartizione del premio di maggioranza al centrosinistra e il computo dei “resti”. Quello che si può dire è che Raffaele Fitto batte nettamente Nichi Vendola. Nonostante la sconfitta del centrosinistra a livello regionale, le legge elettorale che alla Camera premia il risultato nazionale, consente alla coalizione di centrosinistra di eleggere diversi deputati, probabilmente 22 (di cui 18 al Pd, 3 a Sel e 1 al Centro democratico). I nomi del PD, sono quelli presentati secondo le regole del porcellum in ordine di lista: Franco Cassano Michele Bordo Massimo Bray Liliana Ventricelli Teresa Bellanova Antonio Decaro Francesco Boccia Michele Pelillo Salvatore Capone Dario Ginefra Gero Grassi Alberto Losacco Ivan Scalfarotto Elisa Mariano Colomba Mongiello Fritz Massa Ludovico Vico Enzo Lavarra Primo dei non eletti Margherita Mastromauro. Fuori anche Cosimo Durante. Per Sel: Nichi Vendola Nicola Fratoianni Annalisa Pannarale Centro democratico elegge Pino Pisicchio. Restano da assegnare altri 20 seggi, probabilmente secondo la seguente ripartizione: Per il Pdl eletti i primi 11 della lista, ovvero: Raffaele Fitto Antonio Leone Antonio Distaso Francesco Paolo Sisto Benedetto Fucci Elvira Savino Rocco Palese Gianfranco Chiarelli Roberto Marti Nicola Ciracì Nuccio Altieri Movimento 5 stelle elegge i primi 7 candidati usciti dalle parlamentarie, cioè: Giuseppe D’Ambrosio Giuseppe L’Abbate Diego De Lorenzis Giuseppe Brescia Alessandro Furnari Emanuele Scagliusi Francesco Cariello Un deputato per Scelta civica con Monti: Salvatore Matarrese Un deputato per l'Udc: Lorenzo Cesa

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!