Il Teatro ti fa bene, a Taviano parte la stagione

Taviano – Ouverture della XXVIII stagione teatrale stasera al Teatro Fasano, organizzata dal Comune di Taviano in collaborazione con il T.P.P.

Una lunga tradizione quella delle rassegne teatrali nella città dei fiori, alla quale il primo cittadino, Carlo Portaccio, che ha tenuto per sé la delega alla cultura, non ha voluto rinunciare, decidendo anche per questo nuovo anno e nonostante la dilagante crisi, di rinnovare la stagione, lanciata con lo slogan “ Il Teatro ti fa bene – Stimola esperienze plurisensoriali. Aumenta notevolmente il buonumore. Da assumere senza moderazione”. “Ciò che abbiamo ritenuto opportuno di fare – dichiara il sindaco Portaccio – è stato ridurre il numero di serate dedicate alle pièces delle compagnie nazionali, che in questa ventottesima rassegna saranno 4 e aumentare, invece, il numero degli spettacoli allestiti dalle compagnie teatrali locali, fiorenti e presenti realtà sul nostro territorio, ci saranno, quindi, 11 spettacoli cadeau per gli abbonati. Tra questi anche due ad opera della Compagnia Stabile della città di Taviano ‘Neroghi – T. Carluccio’. Abbiamo ritenuto doveroso anche, in questo momento storico, abbassare il costo degli abbonamenti teatrali (65 Euro), cercando così di favorire i giovani e gli studenti (ridotto studenti 25 Euro) e di stimolarli a frequentare il teatro, importante luogo di crescita culturale” “Taviano resiste, grazie sindaco – queste le parole del discorso tenuto in conferenza stampa dalla dott.ssa Giulia Deli Santi del T.P.P. – l’amministrazione tavianese non lascia la città scoperta da un punto di vista culturale, ormai il Salento è sprovvisto di stagione teatrale, fatte salve poche eccezioni, Taviano è una di esse, inoltre ritengo che il fatto di aver voluto inserire 11 spettacoli cadeau di compagnie locali sia una cosa veramente straordinaria” Ad aprire la stagione stasera in scena “Vite Private”, commedia di Noel Coward, in scena Corrado Tedeschi e Benedicta Boccoli, per la regia di Giovanni De Feudis. La storia, ambientata nella Francia degli anni Trenta, vede protagonisti Elyot e Amanda che, divorziati da 5 anni, si sono entrambi recentemente risposati. Ma durante la loro nuova luna di miele scoprono con orrore di non aver solo casualmente prenotato lo stesso albergo, ma di alloggiare addirittura in camere adiacenti con il terrazzo comune. Sipario ore 21.00

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!